Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Ponciroli a RBN: “Faccio mea culpa su Rabiot e Kean, sembrano giocatori nuovi. Con l’esplosione di Miretti e Fagioli McKennie diventa sacrificabile”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 14 novembre 2022, 18:26Primo piano
di Alessio Tufano
per Bianconeranews.it

Ponciroli a RBN: “Faccio mea culpa su Rabiot e Kean, sembrano giocatori nuovi. Con l’esplosione di Miretti...


"Cose di Calcio" con Antonio Paolino. Ospiti: Ezio Morina, Fabiop Riva (Tuttosport), Fabrizio Ponciroli, Domenico Marocchino.

Il giornalista Fabrizio Ponciroli, ospite a “Cose di Calcio” su Radio BiancoNera, ha parlato di Juventus, facendo mea culpa sull’argomento Rabiot: “Devo chiedere scusa al francese, che in questi mesi è di gran lunga il migliore visto fino ad oggi sia alla Juve che al PSG. Se continua di questo passo la discussione per un rinnovo del contratto non è più così assurda, e francamente non mi sarei mai aspettato di parlare di rinnovo riferendomi a Rabiot, ma se conferma questo livello di prestazioni il prolungamento ci può stare. Un altro su cui mi sto ricredendo è Moise Kean, che avevo ormai dato per finito e invece non solo ha ricominciato a segnare, ma sta facendo gol pesanti”. Una stoccata invece, Ponciroli la riserva a Dusan Vlahovic: “Sono sempre molto chiaro nei miei giudizi, credo che Vlahovic debba imparare a stare più tranquillo. Il suo nervosismo spesso l’ho trovato esagerato e non mi è mai piaciuto, il fatto che al primo stop sbagliato subito si innervosisca è un atteggiamento che lo può portare su una strada pericolosa. Se sta bene fisicamente e mentalmente è titolare, sia chiaro, ma visto quello che stanno facendo Milik e Kean se non ritrova un po’ di tranquillità, potrebbe giocarsi un pezzo di carriera. Va bene la garra, ma troppo nervosismo non è mai qualcosa di positivo, nè per lui né per la Juve. Il rientro di Pogba? Io sono felicissimo di vedere i giovani in campo ma se Paul sta bene devi farlo giocare, anzi non escludo che possano giocare insieme, lui ed uno fra Miretti e Fagioli”. L’esplosione dei due giovani potrebbe di contraltare tagliar fuori McKennie dalle rotazioni: “Considerato che penso e spero che Allegri dia più spazio possibile a Miretti e Fagioli, l’americano è diventato sacrificabile, il centrocampo della Juve da gennaio, dovrebbe vedere per me inamovibili Pogba e Rabiot, mentre il terzo elemento potrebbe essere ruotato di volta in volta tra Locatelli, Miretti e Fagioli”.