Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Conterio: ''Conte? La dirigenza pensa ad altri due nomi. Pare che Allegri...''TUTTO mercato WEB
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
giovedì 30 novembre 2023, 23:20Primo piano
di Alessia Mingione
per Bianconeranews.it

Conterio: ''Conte? La dirigenza pensa ad altri due nomi. Pare che Allegri...''

L'esperto di calciomercato di di Raisport, Tuttomercatoweb e Radio Sportiva, Marco Conterio, ha rivelato le ultime news per quanto concerne il probabile neo allenatore della Juventus.

''La Juventus guarda al presente con un occhio verso il futuro. "Gli allenatori passano, il dna resta", frase di Massimiliano Allegri, sembra un manifesto di juventinismo e rappresenta altrettanto quel che attende il tecnico livornese. Che ha un contratto in scadenza nel 2025 ma il cui percorso potrebbe interrompersi già nella prossima estate. In primavera la dirigenza del club bianconero e lo stesso Allegri si incontreranno per discuterne e per valutare cosa fare, nulla è ancora deciso: l'ultima parola sarà dell'allenatore ma la sensazione condivisa da più parti è che cercheranno probabilmente di trovare una strada consensuale, e onerosa, per cercare entrambi altre vie. Spifferi da Roma: sembra che ci sia stato un contatto coi giallorossi per Allegri per il dopo José Mourinho...''.

Conterio ha poi continuato...

''Non è un mistero che Antonio Conte tornerebbe volentieri alla Juventus. Ma la Juventus? Oggi John Elkann ha parlato di anno zero del progetto ma anche dell'importanza di "conciliare i risultati sportivi con la sostenibilità finanziaria". Quel che arriva da fonti vicine agli alti piani bianconeri in questo momento è che ci sarebbero molti dubbi sul ritorno al passato, per questioni di progetto ed economiche. L'allenatore, come detto, ha ufficialmente aperto: "I matrimoni si fanno in due, puoi sempre sognare e sperare di sposarti un’altra volta. L’importante è che ci sia condivisione di pensiero". Che, per adesso, non sembra ci sia nella proprietà bianconera. La Juventus e la sua dirigenza hanno due idee per il futuro, in questo momento. Thiago Motta e Raffaele Palladino. Due scelte tecniche e come profilo che andrebbero a ricalcare proprio quelle che per la Juventus sono state in passato Marcello Lippi, Giovanni Trapattoni, Antonio Conte. Motta ha fior di pretendenti in Italia ed Europa, lo stesso vale per Palladino (entrambi nomi per la Roma per il dopo Mourinho, magari Napoli e Milan...). La Juventus li sta studiando e osservando settimanalmente, gara dopo gara. Se son rose...".