Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Calciomercato
Marchese a RBN: "Rabiot alla Juve un fallimento, ha giocato bene solo un anno e mezzo. Ma meglio lui di Milinkovic-Savic..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 28 novembre 2022, 14:30Calciomercato
di Rosa Doro
per Tuttojuve.com

Marchese a RBN: "Rabiot alla Juve un fallimento, ha giocato bene solo un anno e mezzo. Ma meglio lui...

Domenico Marchese, giornalista de La Repubblica, intervenuto a Radio Bianconera e ha parlato della situazione di Rabiot: "Con quel contratto giocare bene solo un anno e mezzo è il minimo che possa fare chiunque. E' un professionista, se fosse attaccato alla maglia firmerebbe il rinnovo alle stesse cifre, ma la sua richiesta e della madre è a doppia cifra. Quindi la sua avventura alla Juve, a meno di clamorosi colpi di scena, credo possa definirsi sul viale del tramonto. E' stato un fallimento, perché è evidente che 4 anni giocati in questo modo, a quelle cifre, non sono un bel biglietto da visita. In questo momento sta bene, ha fiducia, gioca molto bene, non so se 7 milioni siano giusti per uno come lui, ma gli auguro di trovare qualcuno che accetti le sue richieste".

Al suo posto quindi Juve che punterà su Milinkovic-Savic? "Vedendo il mercato internazionale, all'estero è difficile trovare squadre che investano su cartellino e ingaggi importanti su profili oltre i 23-24 anni e deve essere indicativo della situazione. Milinkovic ha forse perso il treno per il grande calcio, non è un caso che sia ancora alla Lazio. Molto probabilmente giocare certe partite con la Lazio è diverso che giocare magari alla Juve, che è abituata a palcoscenici importanti. Paradossalmente ora dà più certezze in tal senso Rabiot rispetto al serbo".