Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 4 agostoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
mercoledì 05 agosto 2020 01:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 4 agosto

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
DALLA FRANCIA: CR7 DUBBIOSO SUL SUO FUTURO ALLA JUVE, PENSA AL PSG. PER IL DOPO-SARRI IL FAVORITO È SIMONE INZAGHI E PER IL MERCATO SI GUARDA A ROMA: DZEKO, ZANIOLO E UNDER GLI OBIETTIVI BIANCONERI. INTER, CON CONTE È SOLO UNA TREGUA: GIÀ SONDATO ALLEGRI. MILAN, BONAVENTURA ADESSO PUÒ RESTARE E IL RINNOVO DI IBRA È SEMPRE PIÙ VICINO. LA ROMA SALUTA UFFICIALMENTE SMALLING E ZAPPACOSTA. LAZIO, SE INZAGHI NON RINNOVA C'È L'IDEA MARAN E INTANTO SI ASPETTA UNA RISPOSTA DA DAVID SILVA. L'ATALANTA PUNTA BOGA, IL BOLOGNA SALUTA KREJCI. TORINO-GIAMPAOLO, FAGGIANO-GENOA E ULTIMATUM DELL'UDINESE A MISTER GOTTI

France Football fa il punto su presente e futuro di Cristiano Ronaldo, che si prepara per sfidare il Lione in Champions League. Però, nonostante le sue parole sul futuro in bianconero, il domani non sarebbe ancora certo. Questo perché il giocatore continua a immaginarsi altrove, lontano dalla Juventus, in una squadra dove potrebbe essere favorito per la Champions League. Come il Paris Saint-Germain. A ottobre, racconta FF, primi malumori per Cristiano Ronaldo che bramava l'addio destinazione Parigi. Prima dello stop per il Covid, che ha cambiato le carte in tavola anche per il futuro dei più grandi, voci vicine al giocatore raccontavano di un addio non impossibile e il prestigioso media francese spiega che adesso Ronaldo a Torino non è infelice. Ma neppure felice.

La Repubblica spiega che la Juventus ha individuato da tempo il nome gradito per l'eredità eventuale a Maurizio Sarri. Al netto delle suggestioni su Antonio Conte, per il quale vale sempre il veto presidenziale, il nome è quello di Simone Inzaghi. Contratto fino al 2021 con la Lazio, nessuna clausola rescissoria, l'allenatore non ha mai nascosto la sua ambizione. Alla Juve piace Inzaghi e vale anche per il ds Fabio Paratici. Non convincerebbe fino in fondo, invece, il nome di Mauricio Pochettino, perché la bacheca resta vuota.

Tuttosport fa il punto sul mercato della Juventus e spiega che i bianconeri stanno pensando di mettere in ponte scambi con la Roma. Nel mirino c'è sempre Edin Dzeko per l'attacco ma non va scordato Nicolò Zaniolo che però i giallorossi considerano incedibile. Il terzo nome è quello di Cengiz Under, esterno considerato anche a Torino potenzialmente un novello Douglas Costa.

Il Corriere della Sera spiega che tra l'Inter e Antonio Conte non c'è stata nessuna retromarcia, nessun riavvicinamento ma solo una tregua. Armata. Posizioni lontane, il messaggio di Conte, che ha parlato di aver "sposato un progetto triennale", nasconde una frattura scomposta e difficilmente sanabile. Il tecnico deciderà il suo futuro dopo l'Europa League.

Il Giornale riporta che l'Inter ha già sondato il terreno per Massimiliano Allegri. Conferme sul nome dell'ex tecnico della Juventus che già in bianconero, nel 2014, ha sostituito proprio Antonio Conte col quale i rapporti sono ai minimi storici. Allegri ha aperto all'approdo in nerazzurro: a stuzzicarlo la possibilità di vincere con le tre grandi d'Italia, sarebbe il primo della storia a farlo.

Il Barcellona non molla Lautaro Martinez. L’attaccante dell’Inter è sempre uno degli obiettivi del club blaugrana per la prossima stagione. Come riporta Sport, i catalani però dovranno prima raccogliere il denaro necessario per l’assalto al Toro. Per far ciò dovranno essere ceduti ben sette giocatori.

In casa Milan non è passato inosservato il messaggio rivolto da Zlatan Ibrahimovic a Giacomo Bonaventura. Un saluto al compagno di squadra o un invito a restare? Secondo Tuttosport, più la seconda ipotesi: il centrocampista potrebbe decidere incredibilmente di restare, forte anche del rapporto di fiducia instaurato con Stefano Pioli, che lo considera un giocatore fondamentale e utile alla causa rossonera anche con un ruolo di comprimario.

Il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic è la priorità assoluta in casa Milan. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il club e Mino Raiola, agente dello svedese, sono in continuo contatto per definire gli ultimi dettagli del prolungamento dell'attaccante e la dirigenza rossonera ha presentato al giocatore un contratto modulare con tanti bonus, proprio come si fa con i manager: si tratta di bonus legati ad obiettivi personali e di squadra che potrebbero permettergli di guadagnare anche oltre sette milioni di euro netti.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il Milan e Gianluigi Donnarumma, che hanno la volontà comune di proseguire il loro rapporto insieme, non hanno fretta per il rinnovo del contratto, in scadenza nel 2021. In questo momento, il club di via Aldo Rossi ha altre priorità, in primis il prolungamento di Zlatan Ibrahimovic, poi arriverà il tempo di chiudere la trattativa.

Tra i terzini destri che sta seguendo il Milan in vista della prossima stagione, c'è anche Denzel Dumfries del PSV: secondo quanto riportato da Tuttosport, la richiesta del club di Eindhoven per il laterale olandese è di 18 milioni di euro, cifra non banale.

Attraverso il proprio sito ufficiale, la Roma ha annunciato l'addio e ringraziato Chris Smalling e Davide Zappacosta dopo la fine del loro prestito in giallorosso: "AS Roma ringrazia Chris Smalling e Davide Zappacosta per l’impegno profuso in questa stagione, dopo la conclusione del campionato di Serie A. I due difensori, arrivati in prestito la scorsa estate rispettivamente dal Manchester United e dal Chelsea, non prenderanno parte all’ottavo di Europa League contro il Siviglia in programma giovedì".

Rolando Maran come alternativa a Simone Inzaghi per la panchina della Lazio. Secondo quanto riferito da Il Messaggero, il rinnovo del tecnico biancoceleste vive una sostanziale fase di standby: prima del lockdown c'è stata una promessa col presidente Lotito per un accordo fino al 2023. Al momento, però, non vi son in programma incontri ravvicinati, mentre riprendono a circolare le voci sulla Juventus. Così, in caso di eventuale addio, il patron dei capitolini starebbe appunto pensando all'ex tecnico del Cagliari per un cambio in corsa.

La Lazio continua a provarci per David Silva e mentre l'Al-Sadd si è defilato dalla corsa per il centrocampista che si è svincolato dal Manchester City i biancocelesti sono in attesa di una risposta dallo spagnolo. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il giocatore dovrebbe fare la sua scelta entro la fine di questa settimana, tanto da aver promesso al club capitolino di sciogliere il dubbio.

Marco Giampaolo è a un passo dalla firma con il Torino. Secondo quanto riportato da Sky Sport, l'allenatore sarà infatti domani a Milano per risolvere il suo contratto con il Milan e successivamente firmerà con i granata per i prossimi due anni.

Il Bologna continua a seguire Lorenzo De Silvestri ed è pronto a presto farà un'offerta ufficiale all'esterno in scadenza con il Torino. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, per l'ex Lazio e Fiorentina è pronto un contratto biennale e se il giocatore dirà sì arriverà subito l'ufficialità.

Gian Piero Gasperini, qualche giorno fa, ha detto che "la speranza è di riavere Ilicic per la prossima stagione". Il recupero dello sloveno è fondamentale per l'Atalanta ma non è comunque determinante per stabilire le strategie di mercato. A prescindere da "tempi" necessari, infatti, la Dea ha intenzione di acquistare un jolly offensivo e il nome giusto potrebbe essere quello di Jeremy Boga. I bergamaschi sono pronti a chiudere col Sassuolo, anche se la cifra richiesta (25 milioni) è alta e c'è grande concorrenza. L'obiettivo è scendere almeno a 20, ma nell'operazione con i neroverdi potrebbe rientrare Matteo Pessina, reduce da un grande campionato con il sorprendente Verona di Juric. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

L'Udinese aspetterà fino a domani sera una risposta di Luca Gotti. Nella serata di ieri è andato in scena un incontro tra la società friulana e l'allenatore, che ha chiesto tempo prima di dare una risposta. Il club di patron Pozzo, come raccolto da TMW, ha risposto che gli darà tempo fino a domani, poi se Gotti non sarà ancora convinto di andare avanti con i bianconeri valuterà altre soluzioni per la panchina. Che al momento sono due: Leonardo Semplici o Rolando Maran.

La notizia a sorpresa di questa mattina è stata quella di Daniele Faggiano prossimo all'addio al Parma per andare al Genoa. Una proposta importante quella del presidente Enrico Preziosi che, come raccolto da TMW, ha individuato nell'uomo mercato dei ducali la persona giusta per guidare in tutto e per tutto il futuro del Grifone. Ancora nessuna fumata bianca ma una strada importante e imboccata dalle parti, tanto che il Parma sta vagliando le ipotesi per il futuro. E in attesa del cambio societario, che dovrebbe avvenire a novembre, col club in mano qatariota, la soluzione interna è quella che prende maggior forza. Giocatore, bandiera, capitano, club manager, adesso Alessandro Lucarelli sarebbe pronto per il grande salto. L'ambiente ha grande fiducia in lui e l'ex difensore ha fatto i corsi proprio per diventare ds. Figura di spessore e di grande riconoscibilità, potrebbe cosi affiancare una nuova figura che la società sta cercando proprio in queste ore per il dopo Faggiano.

Il Celta Vigo non vuole rinunciare a Jeison Murillo dopo l'ottimo rendimento mostrato in questa seconda parte di stagione. Arrivato in prestito con diritto di riscatto fissato a 14 milioni di euro lo scorso gennaio dalla Sampdoria, il colombiano classe '92 ha convinto tutti in Galizia, anche se la prelazione per il suo acquisto è stata ritenuta troppo elevata e quindi lasciata scadere. Ciò non significa però che i Celestes non siano tornati alla carica, anche in questi giorni, per l'ex tra le altre di Inter e Barcellona. Se la Samp continua a far muro, pretendendo i 14 milioni pattuiti in passato, il club spagnolo per ora si è spinto fino a 10 milioni più bonus. Un'offerta importante, che ancora non convince del tutto i blucerchiati, ma che nell'ambiente Celta lascia oggi sensazioni positive. Con la consapevolezza - questo il messaggio che arriva da Vigo a TMW - che Murillo resterebbe più che volentieri e che il suo "ritorno" andrà definito quindi con massima priorità.

"Il Bologna Fc 1909 comunica di avere ceduto a titolo definitivo allo Sparta Praga il diritto alle prestazioni sportive di Ladislav Krejci. A Ladislav va il nostro più affettuoso saluto e un grande in bocca al lupo: con la maglia del Bologna ha collezionato 84 presenze e ha messo a segno 3 reti". Con questa nota il Bologna ha ufficializzato l'addio dell'esterno classe '92 che torna così nel club in cui è cresciuto e che lo aveva lanciato prima del suo approdo in Italia nel 2016.
IKER CASILLAS SI RITIRA DAL CALCIO GIOCATO. JADON SANCHO HA L'ACCORDO CON LO UNITED, ANCHE IL PSG SEGUE EMERSON ROYAL. BAYERN MONACO SU PEDRI E CHELSEA SUL "NUOVO VAN DIJK"
Iker Casillas ha annunciato l'addio al calcio. L'ex portiere di Real Madrid e Porto ha pubblicato una lunga lettera su Twitter. Questo il commento al post: "L'importante è il percorso che fai e le persone che ti accompagnano, non la destinazione verso cui ti porta perché con il lavoro e lo sforzo arriva da solo e penso di poter dire, senza esitazione, che è stato il percorso e la destinazione dei sogni".

Jadon Sancho e il Manchester United hanno raggiunto un accordo per il ritorno in Inghilterra del calciatore classe 2000. Come riporta quest'oggi la Bild, l'ex City ha raggiunto un accordo coi red devils sulla base di un ingaggio da 340mila sterline a settimana. Si tratterebbe di un ingaggio da 17.6 milioni di euro che, per 5 anni, vorrebbe dire un guadagno nel prossimo quinquennio da 88 milioni di euro. Più premi. Sancho in questo momento guadagna sei milioni di euro al Borussia Dortmund, club con lo United deve ora raggiungere l'accordo.

Ferran Torres è un nuovo calciatore del Manchester City. Il talentoso esterno spagnolo, classe 2000, ha detto addio al Valencia e firmato un contratto fino al 2025 coi Citizens. Ferran, come raccontatovi nelle scorse ore da TMW, ha svolto le visite a Barcellona insieme a un dottore del club inglese. Piaceva anche a Juve e Napoli in Italia.

Non solo il Milan, sono diverse le squadre europee che in queste settimane hanno preso contatti per Emerson Royal, laterale classe '99 in prestito dal Barcellona al Betis fino al 30 giugno 2021. Gli agenti italiani del brasiliano hanno già incontrato la dirigenza rossonera, ma al momento la distanza tra domanda e offerta - a livello di club - resta molto importante: se i rossoneri si sono detti disposti ad arrivare a 20 milioni complessivi, il Barça continua a chiederne infatti almeno 10 in più, complice anche l'indennizzo da pagare ai biancoverdi per risolvere anticipatamente il prestito in essere e, soprattutto, il 50% da garantire allo stesso club andaluso sulla rivendita del calciatore. Una situazione di stallo, quindi, che da lontano stanno seguendo in tanti, Paris Saint-Germain compreso. Secondo quanto raccolto da TMW, anche il ds Leonardo si sarebbe personalmente informato sulla situazione di Emerson nelle ultime ore. Il suo PSG cerca, d'altronde, proprio un terzino in vista della prossima stagione e il profilo di Emerson è finito sulla sua scrivania.

Il Chelsea è pronto a mettere a segno un colpo in prospettiva. Secondo quanto riporta il Daily Mail, i Blues sono ad un passo dal Xavier Mbuyamba, 18enne difensore svincolato dal Barcellona. Il giocatore è uno dei prospetti più interessanti del calcio olandese, considerato dagli addetti ai lavori come il nuovo Van Dijk.

Il Paris Saint-Germain è a caccia di acquirenti per Idrissa Gueye. Il centrocampista senegalese non rientra nei piani del club francese e potrebbe partire nel corso della finestra di calciomercato. Secondo quanto riporta Le10Sport, sul giocatore ci sarebbero gli occhi del Wolverhampton.

Il Bayern Monaco punta uno dei gioielli del Barcellona. Secondo quanto riporta Sky Sport De, il club bavarese avrebbe posato gli occhi su Pedri, esterno mancino 17enne dei blaugrana. Sul giocatore, riporta sempre l’emittente, ci sarebbe anche il Borussia Monchengladbach che lo vorrebbe in prestito per la prossima Bundesliga.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000