Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / juventus / Serie A
LIVE TMW - Villarreal, Emery: "Vogliamo fare la storia. L'Atalanta è uno specchio, mi ci vedo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
martedì 7 dicembre 2021, 13:46Serie A
di Andrea Losapio
live

Villarreal, Emery: "Vogliamo fare la storia. L'Atalanta è uno specchio, mi ci vedo"

12.45 - È prevista per le 13.15, nel centro sportivo del Villarreal, la conferenza stampa di Unai Emery in vista della sfida contro l'Atalanta di domani sera.

Inizia la conferenza stampa di Unai Emery. "Noi lo interpretiamo come un'opportunità, vogliamo giocarci l'ultima giornata per passare agli ottavi. Il Villarreal ha già affrontato questa situazione due volte, vogliamo fare la storia, contro un ottimo avversario, cresciuto molto, interpretiamo come uno specchio. Mi rispecchio nell'Atalanta per migliorare, noi abbiamo una storia inferiore, con una struttura differente, ma vogliamo concentrarci con l'élite delle squadre europee. In questo caso l'Atalanta ha ottimi giocatori, fantastici sponsor e allenatori, è una sfida per il nostro club, anche a livello tecnico. Vogliamo seguire la nostra idea di gioco per raggiungere il risultato che segue questa direzione. Abbiamo seguito una preparazione fisica per affrontare l'Atalanta, nella nostra mentalità di gioco questa è la base, cercare di passare agli ottavi di finale contro questa squadra così completa. Hanno una storia più consolidata, anche durante gli anni, ma quella di domani sarà fantastica. Noi abbiamo vissuto al massimo la preparazione precedente".

Si parla di neve. "È inverno, giochiamo nel centro Europa, abbiamo già viaggiato in diverse località con queste temperature, la squadra è pronta. Sarà un'altra sfida, il campo sarà in ottime condizioni, da lì iniziamo a giocare. Credo che la squadra si trovi in fiducia per questa competizione. Vogliamo essere intelligenti, sfruttare i punti forti della nostra squadra, cercheremo di mantenere il possesso della palla, è lì dove sono forti. Dobbiamo creare una partita con personalità e intelligenza, sfruttando pregi, cercando la porta, ci obbligheranno a difendere la nostra area. Non giochiamo per il pareggio, questa non è la nostra mentalità, se poi siamo pari dopo i 90 minuti... Noi giochiamo per vincere".

È una partita che può dimostrare il grado di fiducia? "Stiamo parlando di esigenze, tutto ciò che io mi impongo. A volte potrebbe essere controproducente, io controllo queste partite, ma non credo sia un elemento positivo. La frustrazione potrebbe fare male, sappiamo i punti deboli della nostra squadra e il percorso che stiamo facendo, ma dobbiamo trovare il modo per sfruttarla e cambiarla. Giochiamo novanta minuti al massimo, non dobbiamo parlare di esigenza, semplicemente quello che ci viene posto davanti. Vogliamo giocare bene, al calcio che conosciamo, è l'unica squadra per vincere. Non te lo garantisce, perché ci sono dettagli, a volte avremo più o meno fortuna, ma tutti questi elementi devono essere nutriti da sorrisi e ottimismo da tutti i giocatori. Dovremo lottare per giocare come una vera squadra".

Cos'è riavere in campo Gerard Moreno? "Non mi piace differenziarlo dal resto della squadra, ha giocato molto nel Villarreal e probabilmente quattro o cinque anni fa era difficile prevedere il Gerard Moreno attuale, però è capace di interpretare le potenzialità, ma ha bisogno di una squadra di colleghi che lo sostengano. I giocatori devono stare attorno a lui. Il sistema richiede questa complicità, solo così può risaltare. Ha fatto una trentina di gol, è da tempo che è fermo per infortunio, dobbiamo tenere presente che gli altri giocatori devono essere in grado di vincere anche senza, quando c'è bisogna sfruttare il suo talento. Per noi ha la massima fiducia, aiuta portieri, difensori, centrocampisti, attaccanti. Bisogna cercare le virtù di tutti i giocatori. Moreno oltre alle caratteristiche difensive, può fare la differenza in avanti, può trascinare. Domani non si sa se sarà presente in campo, se non potrà esserci dovremo adattare altri meccanismi".

Malinovskyi dice che è meglio avere solo un risultato. Che ne pensa? "È una squadra vecchia, matura, con un sistema e una tecnica consolidata, con un allenatore molto esigente, che ha creato questa squadra, un club che ha ottime posizioni nel campionato. Una squadra che fa gol, è molto offensiva, con delle performance elevate. Ricordiamo ad esempio contro il Milan che vinceva 0-3, poi ha recuperato. Ha pareggiato con la Lazio 2-2. Dobbiamo essere molto concentrati per novanta minuti, non dobbiamo sprecare nemmeno un minuto. Hanno bisogno di vincere... Quindi sarà esplosiva, un'ottima Atalanta, ci stiamo preparando per affrontare questa squadra. La preparazione è altrettanto esigente. Con i dati avremo possibilità di fare risultato: nella sua recente traiettoria, l'Atalanta ha fatto meglio di noi. Ma rimane uno specchio in cui mi guardo".

Finisce la conferenza stampa di Unai Emery.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000