Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Rassegna stampa
Il pres. dello Juve Club Parlamento: "Agnelli? L'ho visto sereno. Le accuse non saranno pesanti"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 1 dicembre 2022, 09:53Rassegna stampa
di Luca Chiarini

Il pres. dello Juve Club Parlamento: "Agnelli? L'ho visto sereno. Le accuse non saranno pesanti"

Dopo l'incontro con Andrea Agnelli e Bernd Reichart, amministratore delegato di A22 (la società della Superlega), il presidente dello Juventus Club Parlamento, l'avvocato Maurizio Paniz, parla così ai taccuini di Tuttosport: "Come ho visto Agnelli? Molto sereno, determinato ineccepibile nello spiegare i suoi argomenti e con un amore sconfinato per la Juventus. Un amore dimostrato in modo lampante con il gesto di lunedì, nel quale ha anteposto la Juventus anche a se stesso. Ha lanciato a tutti noi juventini un messaggio molto positivo".

L’indagine sul presunto falso in bilancio della Juventus appare come un lavoro davvero mastodontico da parte della Procura di Torino. È comune per un reato del genere?
"Ho sempre grande rispetto per la magistratura inquirente e decidente, quindi anche in questo caso non commento il loro lavoro. Dico, però, che in passato abbiamo visto indagini stratosferiche sfumare nel nulla per quanto meticolose e articolate. Penso al caso Enimont a Milano o il caso Unabomber in Veneto, per esempio. Io vivo in uno Stato democratico e rispetto la Magistratura, ma questo rispetto non significa avere la sensazione che l’accusa abbia sempre ragione. E sul caso specifico della Juventus sono convinto che le accuse non saranno significative".