Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Lautaro punta il record, il fratello di Higuain: "Super, ma ai tempi di Gonzalo non c'era il VAR"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 09:45Serie A
di Ivan Cardia

Lautaro punta il record, il fratello di Higuain: "Super, ma ai tempi di Gonzalo non c'era il VAR"

Il record di Gonzalo Higuain, condiviso con Ciro Immobile, trema davvero. Lautaro Martinez, attuale miglior marcatore del campionato di Serie A con 23 gol in 24 partite giocate, punta a raggiungere i due bomber. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, ne ha parlato Nicolas Higuain, fratello ed ex agente del Pipita: "Se dovesse superarlo sarei felice perché è argentino, sta facendo qualcosa di straordinario. Però ai tempi di Gonzalo non c’era il VAR. Ricordo che in una trasferta a Roma non gli assegnarono un gol regolare".

Come giudica la stagione della Juventus?
"Dico che sta vivendo una ricostruzione, Allegri e Giuntoli sono gli uomini giusti per creare un nuovo ciclo vincente. Sono convinto che Max il prossimo anno possa costruire una squadra ancora più forte e lottare per vincere lo scudetto. Cristiano ha dimostrato il suo talento al Napoli. Il colpo più pazzesco è stato Kim, preso da semi sconosciuto e rivenduto un anno dopo al Bayern. Sono sicuro che saprà riportare la Juve a vincere lo scudetto. Vlahovic sta facendo una crescita importante, secondo me ha la mentalità giusta per trascinare questa squadra".


Meglio Vlahovic o Osimhen?
"Prendo Higuain... Due ottimi attaccanti col fiuto del gol nel dna. Osimhen è più freddo mentre Vlahovic è più tecnico e gioca più per la squadra. Io preferisco giocatori come Dusan e Lautaro".