Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Bocchetti dopo Verona-Juve: "Danneggiati dagli arbitri, non dare rigore su Danilo è una follia"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 10 novembre 2022, 21:15Serie A
di Paolo Lora Lamia

Bocchetti dopo Verona-Juve: "Danneggiati dagli arbitri, non dare rigore su Danilo è una follia"

L’allenatore del Verona Salvatore Bocchetti ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il match casalingo perso per 0-1 contro la Juventus.

Ha una sensazione di miglioramento nonostante le nove sconfitte?
"Io continuo a crederci, i ragazzi oggi hanno dato l'anima e messo in difficoltà una delle squadre più forti d'Italia. Ce la metteremo tutta fino alla fine".

Quanto pesa sul morale l'episodio sul primo rigore?
"A me non piace parlare degli arbitri, ma quando ci sono una serie di episodi come col Monza e stasera c'è da rimanere basiti. Ci stanno danneggiando, mi sembra chiaro. Col braccio così aperto mi sembra una follia non dare rigore".

Deve ripartire dall'atteggiamento mostrato da chi ha avuto poco spazio?
"Assolutamente. Chi ha giocato meno ha dato un contributo importante. I giovani hanno dato tutto e metteranno ancora più in difficoltà l'allenatore".

La squadre mette tutto in campo e raccoglie poco.
"Bisognerà essere forti mentalmente e recuperare tutte le energie possibili per domenica, per uno scontro importante per noi. Ci giochiamo un bel mezzo di salvezza".

Preoccupato perché gli attaccanti non segnano da fine agosto?
"Non sono preoccupato. Continuiamo lavorare, poi chi fa gol cambia poco. L'importante è farli".