Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / lazio / News
Lotito, dalla politica alla rivalità cittadina: il patron non si ferma mai - FOTO
domenica 18 settembre 2022, 21:00News
di Alessandro Zappulla
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lalaziosiamonoi.it

Lotito, dalla politica alla rivalità cittadina: il patron non si ferma mai - FOTO

La Lazio gongola per il poker calato a Cremona. Scala la classifica e sfida le grandi. Testa alta senza paura, con il suo gioco spavaldo e sbarazzino, con cui Sarri sta mettendo a punto la sua fuoriserie. "Fare la grande fra le grandi", senza paura, attirando a sé gli sguardi innamorati degli appassionati di calcio. Piace la Lazio, con i suoi alti e bassi e piace il suo presidente, che miete consensi in Molise fra giovani e anziani. È un trionfo della genuinità, fra balli di gruppo e partite a carte. La politica vicina al popolo. La politica che deve rispondere alle esigenze della comunità. Non c'è attimo in cui Claudio Lotito, impegnato nell'ultimo tratto della sua corsa alle elezioni del 25 settembre, non venga braccato dalla gente. Abbracci, foto, autografi, richieste e promesse. Nessuno stop, nemmeno mentre Lotito prova a sbirciare il risultato della Roma in un bar. La squadra di Mourinho è sotto di un gol, ma per il presidente della Lazio non esiste tregua. La politica prima del calcio. Anche se al cuor non si comanda e i sorrisi stampati sul volto del numero uno biancoceleste restano divisi fra le soddisfazioni della sua personale agenda politica e la sana rivalità calcistica. La domenica perfetta insomma, che rifocilla Lotito dalle fatiche di giornata. L'umore che dà forza alle idee. Il bene comune e la gioia per la Lazio, il tutto condito dal tonfo giallorosso. Meglio di così non si può.