Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / lazio / Editoriale
Chiesa non si sblocca. Douglas Costa non molla, la Juve deve vendere Rugani e De Sciglio. Ma l’affare da 60 milioni si farà last minute. Callejon aspetta la Fiorentina. Inter, ultimo tentativo per Kantè. Alonso più vicino. Nainggolan, ok CagliarTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
venerdì 02 ottobre 2020 10:30Editoriale
di Enzo Bucchioni

Chiesa non si sblocca. Douglas Costa non molla, la Juve deve vendere Rugani e De Sciglio. Ma l’affare...

Non si sblocca l’affare Chiesa per colpa di Douglas Costa che continua a dire no a tutte le proposte di trasferimento. E se non esce il brasiliano per i bianconeri diventa tutto più complicato perchè i conti non tornano e sulla fascia destra già ci sono Danilo, Cuadrado, Kulusevski, con Douglas e un Chiesa in più diventerebbe una situazione difficilmente gestibile con uno squilibrio della rosa. Che fare? Le due società sono sostanzialmente d’accordo dall’inizio della settimana. La Fiorentina ha accettato l’ultima proposta della Juve, sessanta milioni dilazionati con prestito a dieci milioni, obbligo di riscatto per trenta nel 2021, altri venti a saldo nel 2022. I bianconeri hanno già un accordo con il giocatore (4,5 milioni per cinque anni), ma tutto è legato e condizionato dall’uscita di Douglas, ma anche di altri giocatori in esubero. Non solo Costa, infatti, sul taccuino dei partenti ci sono anche Khedira e De Sciglio, tutti con ingaggi pesanti. Il mercato si chiude fra quattro giorni, ci sono i tempi tecnici per chiudere?
Paratici ora sta cercando di vendere Rugani, alcune trattative sono in piedi, piace in Spagna, ma anche in Premier. L’addio di Rugani, un difensore, risolverebbe soltanto in parte l’aspetto economico, non certo quello tecnico. Come finirà?
La Fiorentina aspetta e aspetterà fino all’ultimo momento utile di lunedì sera, giorno di chiusura del mercato. Pradè ha bloccato Callejon che può arrivare anche a mercato chiuso essendo svincolato e quindi per la Fiorentina non ci sono problemi di tempi burocratici.
Secondo indiscrezioni, comunque, anche nel caso in cui non riuscisse a vendere due-tre degli esuberi pare che Paratici non voglia far saltare l’intesa raggiunta con la Fiorentina, convinto che l’anno prossimo il giocatore possa valere di più. Di sicuro proverà fino all’ultimo a cercare una soluzione gradita anche alla Fiorentina, per portare Chiesa a Torino, un giocatore nel quale crede molto, che in un contesto di campioni potrebbe esplodere, almeno secondo il dirigente bianconero.
Il giocatore stasera sarà regolarmente in campo contro la Sampdoria almeno stando alle dichiarazioni dell’allenatore Iachini, quindi è probabile che una stretta ci possa essere sabato se Paratici riuscirà a convincere Douglas a lasciare Torino (lo vuole soprattutto il Psg), a vendere De Sciglio e Rugani e liberare Khedira.
Quattro giorni di fuoco anche per l’Inter che cercherà gli ultimi aggiustamenti della rosa. Kantè è sempre nel mirino, ma il Chelsea non molla. Per ora sono state rifiutate tutte le offerte, comprese le contropartite tecniche di Eriksen e Brozovic. Marotta e Ausilio ora proveranno un doppio colpo, Kantè più Alonso in rotta con Lampard. Per il terzino, se spacchettato, le possibilità sono alte, guadagna molto (cinque milioni), ma potrebbe arrivare in prestito. Per Kantè non c’è ottimismo, ma il mercato a volte offre soluzioni proprio nelle ultime ore. E attenzione anche alle uscite. Dalbert probabilmente torna in Francia al Rennes, Nainggolan a Cagliari. Il giocatore belga ha l’accordo, le società quasi con l’inserimento di due Primavera sardi che piacciono molto all’Inter.
Il Napoli sta cercando da tempo un centrocampista di qualità e quantità, saltati Veretout e Vecino, ora Giuntoli s’è concentrato su Bakayoko, esubero del Chelsea. Si può fare.
La Roma ha chiuso con il Real per Borja Mayoral, arriverà in prestito biennale con riscatto nel 2021 a 15 milioni, nel 2022 a venti.
Dopo una partita interminabile, due serie di rigori, il Milan ha conquistato la fase a gironi dell’Europa League. La partecipazione frutta circa quindici milioni, ora caccia al difensore. Il primo della lista è il giapponese Tomyasu, cresciuto moltissimo, centrale ed esterno, classe 1998, ma il Bologna spara alto: 25 milioni. Il Milan non vuole andare i quindici-sedici. Nel mirino anche Nastasic, ma oggi potrebbe esserci un ritorno di fiamma per Pezzella della Fiorentina. Se il giocatore lo chiede, può andare via per quattordici milioni. La Fiorentina s’è già cautelata con Martinez Quarta del River. Si stanno limando gli ultimi accordi, l’intesa è vicina.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000