Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Editoriale
Milan, preso Popovic. Vicino Miranda, c'è la strategia per arrivare a David. E si lavora per Kiwior e Gabbia. Napoli, a gennaio un centrocampista e un esterno a destraTUTTO mercato WEB
domenica 10 dicembre 2023, 18:00Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Milan, preso Popovic. Vicino Miranda, c'è la strategia per arrivare a David. E si lavora per Kiwior e Gabbia. Napoli, a gennaio un centrocampista e un esterno a destra

Il Milan è pronto a dare l’assalto decisivo al mercato. Il club rossonero ha intanto virtualmente chiuso un affare. Dal Partizan Belgrado infatti arriverà Matija Popovic. L’attaccante serbo, classe 2006, in scadenza di contratto a fine mese, firmerà fino al 2028. L’obiettivo del Milan è quello di aggregarlo inizialmente alla Primavera per poi inserirlo in maniera graduale anche in prima squadra. È chiaro che si tratta di un’operazione in prospettiva. Allo stesso tempo il Milan è molto avanti per chiudere con Juan Miranda, esterno sinistro del Betis Siviglia, che si svincolerà a giugno. La dirigenza rossonera lo ha praticamente già bloccato ma a gennaio proverà a fare un tentativo per portarlo in anticipo a Milanello. Molto dipenderà dalla richiesta del club spagnolo.

Gli obiettivi principali per gennaio restano sostanzialmente due: centravanti e difensore. Jonathan David rimane una primissima scelta. In estate dopo 24 gol in 37 partite di Ligue 1 la punta canadese era valutata più di 50 milioni di euro. In questa stagione il rendimento è stato decisamente diverso ma non per questo il Lille è intenzionato a fare grandi sconti. Per cercare di alzare la propria offerta, il Milan potrebbe prendere in considerazione l’idea di una cessione.

E l’ipotesi più concreta è rappresentata da Krunic. Il centrocampista bosniaco a fine agosto è stato cercato dal Fenerbahce, che però non è mai arrivato a proporre i 15 milioni chiesti dai rossoneri. Ora la situazione è in divenire e magari se il club turco tornasse a farsi vivo il Milan farebbe comunque una riflessione. Nel caso di una sua partenza però non ci sarebbe un’operazione in entrata. In vista della prossima stagione invece Furlani e Moncada si stanno muovendo con decisione su Assan Ouedraogo, in forza allo Schalke 04. Nonostante il pressing del Bayern Monaco e di altri top club europei, i contatti per la mezzala classe 2006 (che ha una clausola da 12 milioni di euro) sono sempre più fitti. Sul fronte del difensore (l’altra grande priorità), il Milan continua la ricerca al profilo giusto. Un’opzione forte resta Kiwior. Il centrale polacco non ha spazio all’Arsenal, che adesso è disposto ad aprire la porta ad una cessione. I rossoneri sono fortemente interessati ma solo con una formula di un prestito, al massimo con diritto. L’altra strada porta a Gabbia, un’altra soluzione ideale, ma serve l’ok del Villarreal.


Anche il Napoli è in fermento. La squadra ha sicuramente bisogno di almeno un innesto in vista della seconda parte della stagione. Di sicuro serve un centrocampista, considerato che Anguissa sarà impegnato in Coppa d’Africa. Tenendo presente anche che in uscita c’è Demme. La società azzurra punta a un giocatore con caratteristiche simili a quelle del nazionale camerunese.

Il Napoli però non si fermerà qui. Il lavoro della società proseguirà anche in difesa, nella zona di destra. Il club azzurro stavolta con ogni probabilità darà il via libera per la partenza di Zanoli. Il giovane esterno ha bisogno di giocare con continuità e per questo l’ipotesi di un prestito secco è estremamente concreta, una soluzione simile a quella dell’anno scorso quando finì la stagione alla Samp. E per questo servirà un’alternativa. In serie A su Zanoli c’è molto interesse, ma anche all’estero. Il Genoa ci pensa, in piedi c’è anche la possibilità di uno scambio con la Salernitana con Mazzocchi. A breve la società prenderà una decisione definitiva.