Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 10 dicembreTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 11 dicembre 2023, 01:00Serie A
di Alessio Alaimo

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 10 dicembre

TORINO, JURIC E IL RINNOVO. VAGNATI: “C’È TEMPO”. CHIELLINI RIFLETTE SUL FUTURO. TANTO MERCATO PER MAZZOCCHI -
Davide Vagnati, direttore sportivo del Torino, ha parlato a Sky prima della gara col Frosinone. “Il rinnovo di Juric? C'è tanto tempo ancora davanti, è inutile parlarne tutte le settimane altrimenti diventa stucchevole. Noi siamo contenti e vedremo cosa succederà in futuro".

Non è un addio, ma quasi. Giorgio Chiellini, dopo la finale di MLS persa dai suoi Los Angeles FC contro Columbus, ha accennato alla possibilità di ritirarsi: "Purtroppo una delle due squadre doveva perdere. Ho imparato a vincere e a perdere, loro stanotte sono stati migliori di noi. È stato un bellissimo viaggio, potrebbe essere stata la mia ultima partita. Mi prenderò un paio di giorni per decidere.
È meglio perdere in finale, che al primo turno. Dobbiamo essere tutti orgogliosi. Il ritiro? Ho ancora dei dubbi. Devo capire cosa devo seguire:la mia testa, il mio cuore o la mia gamba. E nelle ultime settimane sono arrivate tante chiamate diverse. Sono arrivato l’anno scorso con molti sogni e speranze. Ma non avrei mai potuto sognare quello che ho vissuto in questi 18 mesi. È qualcosa che mi è entrato nel cuore, nel sangue".


Sirene di mercato sempre vive per Pasquale Mazzocchi. Nonostante la stagione non semplicissima della Salernitana, il laterale resta un profilo che piace a molti club, in Italia e non solo. Secondo quanto raccolto da TMW, tra gli altri ci pensa sempre il Napoli, che punterebbe ad uno scambio con Alessandro Zanoli, laterale classe 2000.

Il club azzurro vorrebbe infatti garantire a Zanoli, prodotto del vivaio azzurro dopo i primi passi nelle giovanili del Carpi: da questo punto di vista, un eventuale trasferimento in prestito alla Salernitana, alla corte di Filippo Inzaghi, potrebbe essere la soluzione giusta, con il conseguente arrivo di Mazzocchi, che agli ordini di Walter Mazzarri rappresenterebbe a sua volta un'alternativa in più, in maglia azzurra. Il discorso è concreto ma non è l’unico in piedi.

Sempre in Serie A, infatti, ci sono altri due club che si sono fatti vivi negli ultimi tempi. Sia la Fiorentina che il Monza hanno sondato il terreno per capire gli eventuali margini di manovra. I viola dovrebbero far partire in prestito Pierozzi e per questo stanno lavorando su alcune soluzioni. E Mazzocchi al momento è un’idea. Anche all’estero l’Aek Atene ha manifestato grande interesse e non è escluso che a breve possa decidere di accelerare.
NEWCASTLE SU LLORIS. BARCELLONA, ARAUJO NON VUOLE PARTIRE A GENNAIO. MANCHESTER UNITED, OPENDA NEL MIRINO -


Che fine ha fatto Hugo Lloris? Il portiere francese, che ha lasciato la Nazionale dopo la finale persa ai rigori in Qatar contro l'Argentina, è fuori rosa nel Tottenham e in questa stagione non è mai stato impiegato da Ange Postecoglou.

A gennaio sembra scontato l'addio, dopo le tante voci estive (anche la Lazio sembrava interessata al 36enne). Su Lloris, riporta il Mirror, potrebbe piombare il Newcastle, alla ricerca di un profilo affidabile per rimpiazzare l'infortunato Nick Pope. Il suo contratto con i londinesi scadrà il prossimo 30 giugno.
Ronald Araujo a gennaio non si muoverà da Barcellona. Il difensore uruguaiano piace al Bayern Monaco, ma secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo il giocatore avrebbe già detto di no a una cessione nel mercato invernale: al momento lo stesso Araujo non è convinto del progetto tecnico proposto dal Bayern Monaco e vorrebbe restare coi catalani, ma tutto dipenderà anche dall'offerta che arriverà da parte dei bavaresi. Intanto il difensore centrale prima vuole capire quali saranno i piani degli azulgrana per il prossimo futuro.

Nel frattempo si muove anche il Manchester United, ma il contratto fino al 30 giugno 2026 blocca al momento qualsiasi trattativa.
Prosegue il momento negativo da parte del Manchester United, con il Bournemouth corsaro a Old Trafford nell'ultimo turno di campionato (3-0 il risultato finale). L'obiettivo del club britannico è di invertire la rotta già a gennaio, intervenendo pesantemente sul mercato: nelle ultime ore i Red Devils hanno messo nel mirino Lois Openda, 23enne del Lipsia già a quota 10 gol in questa stagione. Secondo quanto riportato dal Mirror si cercherà prima di cedere gli esuberi per poi tentare l'assalto col club tedesco, che al momento chiede intorno ai 40 milioni di euro.

Intanto Ten Hag vuole rinforzi anche a centrocampo, l'obiettivo è strappare Kalvin Phillips ai rivali del City.