Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / livorno / Calcio
Serie D, il punto dopo la 26a. Brutto pari del Livorno, allunga l'Arezzo
lunedì 6 marzo 2023, 11:08Calcio
di Lorenzo Palma
per Amaranta.it

Serie D, il punto dopo la 26a. Brutto pari del Livorno, allunga l'Arezzo

Livorno – È soltanto 1 a 1 il risultato tra Livorno e Montespaccato, apre le marcature Bruzzo al 25’ che ormai sta prendendo affinità col gol ma al 34’ arriva subito il pari di Anello su calcio d’angolo grazie ad una disattenzione della difesa amaranto. Dalla partita era lecito aspettarsi di più dato che i romani occupano tuttora l’ultima posizione della classifica, rimpianto che aumenta col senno di poi considerate le sconfitte della Pianese che perde 1 a 2 in casa col Ghiviborgo, Tiganj al 8’ e Zini al 21’ della ripresa decisivi, non basta il rigore di Kouko al 40’ per pareggiare, e del Poggibonsi nel 2 a 3 maturato contro il Terranuova Traiana con gli aretini che vanno in doppio vantaggio grazie ad un autogol al 8’ e Ceppodomo al 30’ ma vengono raggiunti da Barbera al 39’ e Bianchi al 19’ della

ripresa, nel finale la sorpresa col gol di Gautieri al 43’ che vale i tre punti.

Vince di misura l’Arezzo che allunga sulle inseguitrici, decisivo Gucci al 39’ che col suo gol batte il Città di Castello. Stesso risultato per il Follonica Gavorrano che batte la Sangiovannese grazie alla rete di Lepri al 21’ della ripresa e per il Seravezza che vince il derby lucchese sul campo del Tau Altopascio grazie al gol di Zini al 5’ della ripresa.

Bastano dieci minuti di intensità nella ripresa al Flaminia Civitacastellana per battere il Trestina 0 a 2, decisivi Sirbu al 14’ e Abreu Santos al 24’.

La spunta all’ultimo respiro il Ponsacco ad Ostia, in vantaggio i pisani al 21’ col solito Nieri, risponde al 25’ della ripresa De Cenco ma al 45+7’ Fratini segna la rete che vale i tre punti e l’uscita dalla zona playout proprio grazie al sorpasso sull’Ostia.

Infine clamoroso crollo del Grosseto ad Orvieto, toscani in vantaggio al 5’ con Giustarini ma da quel momento ci sono solo gli umbri in campo: prima il pari a firma Tomassini al 28’, poi il sorpasso di Mignani al 45’. Nella ripresa Tomassini va per la tripletta con i suoi gol al 5’ e al 26’, sconfitta durissima per i maremmani.

Risultati: Arezzo-Città di Castello 1 a 0, Follonica Gavorrano-Sangiovannese 1 a 0, Livorno-Montespaccato 1 a 1, Orvietana-Grosseto 4 a1, Ostia Mare-Mobilieri Ponsacco 1 a 2, Pianese-Ghiviborgo 1 a 2, Poggibonsi-Terranuova Traiana 2 a 3, Trestina-Flaminia 0 a 2, Tau Altopascio-Seravezza Pozzi 0 a 1.

Classifica: Arezzo 56, Pianese 51, Follonica Gavorrano 44, Poggibonsi 43, Livorno 42, Sangiovannese e Flaminia 36, Seravezza e Ghiviborgo 34, Mobilieri Ponsacco 32, Tau Altopascio, Ostia Mare e Città di Castello 30, Grosseto 29, Trestina e Terranuova Traiana 27, Orvietana 26, Montespaccato 24.

Classifica marcatori: Benedetti (Seravezza Pozzi, 5 rigori) 15 reti; Marcheggiani (Follonica Gavorrano, 6) e Regoli (Poggibonsi, 1) 14; Riccobono (Poggibonsi, 4) 13; Nieri (Mobilieri Ponsacco) 11; Rinaldini (Pianese, 2), Kouko (Pianese, 4), Tomassini (Orvietana) e Mencagli (Mobilieri Ponsacco, 1) 10; Garcia Boix (Sangiovannese, 1) 9.