Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / milan / Primo Piano
La prima volta di Pioli in rimonta rilancia le ambizioni del Milan: ora l'obiettivo è trovare gli equilibriTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
domenica 19 gennaio 2020 20:02Primo Piano
di Thomas Rolfi
per Milannews.it

La prima volta di Pioli in rimonta rilancia le ambizioni del Milan: ora l'obiettivo è trovare gli equilibri...

Oltre alla vittoria, Milan-Udinese lascia dietro di sè altri due importanti risultati: per la prima volta in questa stagione il Milan vince tre partite consecutive, ma soprattutto riesce a portare a casa i tre punti con Stefano Pioli in panchina dopo essere andato sotto nel punteggio. La squadra allenata dal tecnico parmense ha avuto la meglio nei minuti di recupero su un'Udinese molto ben organizzata, che ha fatto sudare freddo i tifosi rossoneri in più occasioni nell'anticipo domenicale delle 12.30.

CRESCITA MENTALE -  I segnali di crescita dal punto di vista caratteriale da parte del Milan sono evidenti: dopo un primo tempo giocato male dai rossoneri e concluso tra i fischi di un San Siro irritato per lo svantaggio, Romagnoli e compagni riescono a vincere con una doppia rimonta, da 0-1 a 2-1 e da 2-2 a 3-2. La sensazione, senza girarci troppo attorno, è che il Diavolo non sarebbe riuscito a portare a casa una partita simile qualche settimana fa. Oggi, invece, c'è stata una reazione forte, segno che la squadra stia crescendo piano piano in autostima e fiducia. Pioli non ha nascosto che parte del merito sia dell'arrivo di Zlatan Ibrahimovic, che ha alzato il livello e la competitività durante gli allenamenti.

ALLA RICERCA DEGLI EQUILIBRI - L'arrivo dello svedese, però, ha 'imposto' a Pioli un cambio modulo che deve essere ancora, comprensibilmente, ben digerito dalla squadra: il 4-4-2 con esterni d'attacco adattati a centrocampisti di fascia fa sì che la squadra sia molto sbilanciata offensivamente, portando a creare numerose occasioni da rete, ma al tempo stesso obbligando la difesa agli straordinari. L'unico giocatore con caratteristiche adatte per giocare in quella posizione è Jack Bonaventura, ma il suo stato di forma al momento lo rende poco efficace. In attesa di trovare gli equilibri giusti, però, Pioli si gode la 'settimana perfetta', che rilancia le ambizioni europee del suo Milan, ora a due punti dalla zona Europa League (in attesa che il Parma giochi questa sera contro la Juventus).

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000