Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Il Milan ai giovani: con Ibra ai box toccherà a Calabria e Tonali guidare la squadraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 luglio 2022, 12:00Primo Piano
di Gianluigi Torre
per Milannews.it

Il Milan ai giovani: con Ibra ai box toccherà a Calabria e Tonali guidare la squadra

E' stato finale di stagione quasi da eroe quello di Zlatan Ibrahimovic, che ha messo il Milan e l'obiettivo di vincere lo scudetto davanti anche al suo fisico, al suo ginocchio malconcio, operato il giorno dopo della festa scudetto con i pullman scoperti. Un'operazione che costa cara a Zlatan, che rimarrà ai box almeno fino a gennaio 2023. Spazio, dunque, alla leadership trasmessa ai giovani, in primis a Calabria e Tonali.

Il neo capitano
Dopo l'addio di Romagnoli a paramento zero, toccherà a Calabria prendere l'eredità di capitano del Milan. Una responsabilità che già conosce Davide, capitano per la maggior parte della scorsa stagione. A lui anche la responsabilità di prendere per mano la squadra grazie alla sua esperienza e la sua conoscenza dell'ambiente rossonere, essendo un prodotto del settore giovanile.

Il futuro del Milan
Assieme al neo capitano Calabria, anche Sandro Tonali avrà l'occasione di diventare uno dei leader di questa squadra. Il suo idolo è Rino Gattuso, noto per la sua cattiveria agonistica che si vedeva in ogni partita del Milan, a San Siro o fuori casa. Una caratteristica che si ritrova anche in Sandro: iconico il suo battibecco con Dumfries per difendere Theo Hernandez dopo aver subito un fallo. Toccherà anche a lui difendere i colori rossoneri da capitano, ma senza fascia.