Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Gazzetta - De Ketelaere e un esordio al Mondiale da dimenticare: il belga impalpabile anche in nazionaleTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 28 novembre 2022, 12:00Primo Piano
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Gazzetta - De Ketelaere e un esordio al Mondiale da dimenticare: il belga impalpabile anche in nazionale...

Chi pensava di vedere un Charles De Ketelaere diverso in nazionale rispetto a quello della prima parte di stagione con il Milan, per ora, si è dovuto ricredere. Dopo essere stato per 90 minuti in panchina contro il Canada, ieri il trequartista rossonero ha fatto il suo esordio al Mondiale in Qatar nella sfida tra il suo Belgio e il Marocco, senza però lasciare il segno. 

ESORDIO MONDIALE - De Ketelaere è subentrato a Batshuayi al 30' della ripresa, due minuti dopo la rete del vantaggio marocchino di Sabiri. Il ct Martinez lo ha messo in campo inizialmente come prima punta, poi con l'ingresso di Lukaku il numero 90 del Milan ha giocato qualche metro più indietro. Il tecnico del Belgio lo ha fatto entrare con la speranza che potesse aiutare la sua squadra a cambiare marcia e invece anche lui, come tutta la squadra belga, ha fornito una prestazione molto deludente.

IMPALPABILE - Come riporta stamattina La Gazzetta dello Sport, i 15 minuti di De Ketelaere sono stati privi di giocate rilevanti: il giocatore è stato ancora una volta impalpabile, un po' come lo è stato nel Milan nella prima parte della stagione. In via Aldo Rossi, non perdono comunque la fiducia in lui e sono certi che presto esploderà. Il club rossonero e anche la sua nazionale lo aspettano, ma hanno bisogno di risposte concrete sul campo da Charles.