Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Stylsvig: "Vogliamo riportare il Milan dov'era prima. Non siamo solo una squadra di calcio: serve essere un po' più coraggiosi, diversi e innovativi"TUTTO mercato WEB
© foto di Spada/LaPresse
mercoledì 22 marzo 2023, 18:47Primo Piano
di Antonello Gioia
per Milannews.it

Stylsvig: "Vogliamo riportare il Milan dov'era prima. Non siamo solo una squadra di calcio: serve essere un po' più coraggiosi, diversi e innovativi"

Casper Stylsvig, Chief Revenue Officer del Milan, è stato intervistato da Forbes in concomitanza con il lancio del noto videogioco 'Rocket League' a tema rossonero: "Questa è la prova definitiva della convergenza tra sport, intrattenimento, giochi, moda e stile di vita: si intersecano tutti. Essere in grado di farlo in un gioco così popolare come Rocket League è qualcosa per cui siamo davvero  davvero orgogliosi. Ci piace dire che vogliamo pensare in modo diverso, vogliamo fare le cose in un modo diverso e vogliamo essere diversi. Alla fine si tratta di catturare e condividere l'attenzione dei fan. Non solo i nostri fan, ma anche appassionati di calcio di ogni tipo... Ci rivolgiamo su scala globale, su una piattaforma enorme, a un pubblico più giovane. Questo è qualcosa che pensiamo davvero di poter essere orgogliosi di essere un club davvero innovativo".

La quarta maglia

Stylsvig ha dichiarato a Forbes che il 60% delle vendite della quarta maglia è stato effettuato a clienti situati al di fuori dell'Italia e il 20% delle vendite è stato effettuato negli Stati Uniti, evidenziando la portata globale dell'AC Milan, che è stata classificata da Forbes nel 2022 come la 14a squadra di calcio più preziosa in il mondo. A dimostrazione che un club di 124 anni come il Milan può ancora rinnovarsi: “Non è solo un trucco per le persone per acquistare più prodotti. Perché oggi non possiamo ingannare il consumatore e non è questo il pensiero alla base. Ma penso che debba essere visto come un club innovativo. Il nostro obiettivo finale è riportare il club dove era prima; abbiamo perso la strada, probabilmente per un decennio, ma ora il club sta tornando, essendo nei quarti di finale in Champions League, che è il nostro naturale habitat. Raccontiamo la nostra storia, la storia del nostro marchio, essendo interessanti sia per i consumatori, ma anche per altri marchi. E poi ci assicuriamo anche di soddisfare quante più persone diverse, quanti più fan possibili. Questo è assolutamente fondamentale per noi. La nostra sede è a Milano, che è la capitale mondiale della moda. Quindi quando oggi c'è questa linea molto sottile tra moda, sport e gioco, le persone tendono ad essere fan del calcio ma sono anche i fan della moda, e i fan dei giochi... Molti club stanno lanciando il loro quarto kit, ma molti dei lanci stanno semplicemente scomparendo in tutto il rumore e questo è il motivo per cui vuoi distinguerti. Vogliamo essere visti come trend setter qui, che siamo in prima linea qui. Non vogliamo copiare altri club. Ci piace fare le cose a modo nostro e penso che sia molto più importante di qualche dollaro in più di marketing in quel modo".

Dove spera di vedere il Milan nello spazio digitale tra dieci anni?

Stylsvig ha dichiarato che il lancio della quarta maglia e della collaborazione con Rocket League “è il primo passo verso qualcosa di molto interessante che stiamo preparando al momento. Posso dire che ci stiamo avvicinando non solo allo spazio dei giochi, ma più in generale, perché ci vediamo come un marchio, non necessariamente solo come una squadra di calcio... Ma sicuramente saremo molto innovativi nel modo in cui comunichiamo, nel modo in cui andiamo avanti. E forse anche un po' più coraggiosi. Perché tutti i club di calcio, Milan compreso, sono molto guardinghi nel modo in cui lo fanno e penso che utilizzando altre piattaforme possiamo essere un po' più coraggiosi. Come azienda dobbiamo continuare a crescere. Esistiamo da quasi 125 anni ma dobbiamo cambiare con il mondo, il che è assolutamente fondamentale per noi”.