Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / L'Avversario
Andrea Belotti è un nuovo giocatore del Como: contratto biennale
martedì 25 giugno 2024, 22:00L'Avversario
di Francesco Finulli
per Milannews.it
fonte comofootball.com

Andrea Belotti è un nuovo giocatore del Como: contratto biennale

Andrea Belotti ha firmato un accordo preliminare con il Como 1907

Como 1907 è lieta di annunciare la firma di un accordo preliminare con Andrea Belotti, che diventerà ufficialmente un giocatore del Como il 1° luglio 2024. L’attaccante, che ha fatto parte della Nazionale Italiana vincitrice di Euro 2020, ha firmato un contratto biennale. Arriva dalla Fiorentina, dove era in prestito dalla Roma.

Soprannominato “Il Gallo”, Belotti ha iniziato la sua carriera con l’UC Albinoleffe in Lombardia, prima di firmare per il Palermo, dove ha vinto un titolo di Serie B. Nel 2015 è passato al Torino, diventando il suo ottavo miglior marcatore di tutti i tempi, prima di approdare alla Roma nel 2022.

Cesc Fàbregas, allenatore del Como 1907, in merito all’ingaggio di Belotti ha dichiarato: “Siamo molto felici che Andrea sia entrato a far parte della famiglia del Como 1907. Ora che ci prepariamo ad affrontare il ritorno in Serie A, in una stagione importante ed entusiasmante, la sua esperienza in questo campionato sarà fondamentale e sappiamo che ha la capacità di essere un formidabile uomo gol”.

Sul suo approdo al club, Andrea commenta: “Ho scelto il Como 1907 perché sono stato colpito dal progetto molto ambizioso che mi hanno mostrato il mister e la proprietà. Parlando con il mister ho compreso la sua idea di calcio e il suo modo di giocare ogni partita. È stata una chiamata importante perché la sua mentalità si sposa perfettamente con la mia. C’è tutto quello che serve per fare bene.