Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Il Giornale - Milan, a San Siro un esame lungo sette giorni. Si decide tanto tra Campionato e ChampionsTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 novembre 2023, 10:00Primo Piano
di Francesco Finulli
per Milannews.it

Il Giornale - Milan, a San Siro un esame lungo sette giorni. Si decide tanto tra Campionato e Champions

Una settimana, sette giorni. Tanto è il tempo in cui il Milan può risollevare le sorti di una stagione, improvvisamente rovesciatesi durante l'ultimo mese e mezzo di campionato. Nello stesso arco di tempo i rossoneri, però, possono però anche rischiare di perdere già tutti i treni stagionali. Nei prossimi sette giorni, in tre gare, si deciderà tantissimo per il cammino in campionato e Champions. Il punto a favore? Le tre partite si giocano tutte a San Siro.

Campionato

I prossimi due impegni del Milan in campionato sono questa sera con la Fiorentina e fra una settimana esatta contro il FrosinoneIl Giornale sottolinea come avendo ancora 27 giornate di Serie A davanti a noi, non si può dire che i rossoneri sarebbero già fuori da tutto se non dovessero fare risultato tra stasera e sabato prossimo. Certamente è anche vero che continuare a perdere punti non sarebbe salutare e getterebbe nelle sconforto la stessa squadra anche a livello psicologico. Dunque in queste due giornate, con Juve e Inter che si sfideranno domani sera e avranno qualche big match in più all'orizzonte, il Milan non  può perdere altro terreno ma anzi dovrà sfruttare il calendario per recuperarne un po'. Al momento i cugini nerazzurri guidano la classifica con otto punti di vantaggio sulla banda di Pioli. Una distanza ancora colmabile ma che tra qualche settimana potrebbe diventare insormontabile.

Champions

In mezzo alle due sfide di campionato ci sarà anche l'esame Champions League. Martedì il Milan ospita il Borussia Dormtund. E se il campionato è ancora lungo, il margine d'errore in Europa è letteralmente nullo. I rossoneri, dopo due soli punti conquistati nelle prime tre giornate del girone, hanno vinto con il Psg in casa nella prima di ritorno ma tutto è ancora in bilico. Per essere sicuri di passare agli ottavi di finale, la squadra di Pioli deve fare una cosa sola: vincere. E non basteranno tre punti solo con i tedeschi ma dovranno essere portati a casa anche nell'ultima giornata, in trasferta in INghilterra contro il Newcastle. Un Milan spalle al muro che almeno in Champions potrà affidarsi all'esperienza di Giroud. In campionato, invece, chissà, che la spensieratezza e gioventù di Camarda non possa rivelarsi in qualche modo tra Fiorentina e Frosinone.