Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Gazzetta - Leao, sì o no con l'Atalanta? Oggi gli esami decisiviTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 4 dicembre 2023, 10:00Primo Piano
di Francesco Finulli
per Milannews.it

Gazzetta - Leao, sì o no con l'Atalanta? Oggi gli esami decisivi

L'assenza di Rafael Leao si è fatta sentire in campo, soprattutto nella partita di Champions League contro il Borussia Dortmund. Il portoghese si è lesionato il muscolo contro il Lecce e da allora non è più tornato in campo, saltando le ultime tre gare dopo la sosta. Ora il Milan conta di recuperarlo già con l'Atalanta, ma non è ancora detto che il numero 10 possa farcela.

Esami

Come scrive la Gazzetta dello Sport questa mattina - e come si sapeva sarebbe accaduto - oggi o domani Leao svolgerà nuovi esami strumentali. L'obiettivo è capire se la lesione si è estinta oppure sia ancora presente, pur se in forma ridotta. Chiaramente nell'ipotesi in cui si verificasse il primo caso, Rafael Leao potrebbe tornare a lavorare a Milanello già nelle prossime ore e già sul campo, con l'intenzione di aggregarsi al gruppo squadra entro il weekend. Chiaramente in caso contrario le speranze di rivederlo già con l'Atalanta sarebbero ridotte. Lo stesso discorso vale anche per l'ultima gara del girone di Champions League contro il Newcastle in Inghilterra, che arriverà in coda alla trasferta di Bergamo: vero che nei quattro giorni tra le due partite c'è spazio per un recupero, ma se non dovesse esserci al Gewiss, potrebbe anche non partire per il Regno Unito.

Panchina

Rimanendo ottimisti, dunque considerando come realizzabile la prima delle due ipotesi qui sopra illustrate, è chiaro che se Leao dovesse recuperare, è escluso che possa partire dall'inizio. Su questo punto la preoccupazione è comunque minima, se Rafa dovesse farcela e quindi dovesse accomodarsi in panchina, in campo andrebbe Pulisic che anche a sinistra sta dimostrando di avere valore e numeri importanti. Inoltre si permetterebbe a Leao un rientro in campo più morbido, magari nei minuti finali, senza costringerlo ai ritmi da inizio partita che potrebbero anche rivelarsi forsennati. L'intenzione generale è ovviamente quello di recuperarlo già per sabato, con Pioli che prima del Frosinone aveva ammesso: "Faremo di tutto per riavere Leao con l’Atalanta".