Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Abate dopo il Genoa: "Vinto partita sporchissima. Orgoglioso dei ragazzi in prima squadra"TUTTO mercato WEB
domenica 10 dicembre 2023, 14:24News
di Francesco Finulli
per Milannews.it

Abate dopo il Genoa: "Vinto partita sporchissima. Orgoglioso dei ragazzi in prima squadra"

Il Milan Primavera torna alla vittoria in campionato dopo due sconfitte consecutive. I giovani rossoneri, al Puma House of Football, hanno ribaltato nel quarto d'ora finale il risultato contro il Genoa grazie al gol da bomber di Camarda e al colpo di testa a tempo scaduto di Hugo Cuenca. Così mister Ignazio Abate ha parlato al termine della gara, ai microfoni di Milan TV.

Sulla partita: "Abbiamo vinto una partita sporchissima perché il Genoa è una squadra molto fisica, dietro la linea della palla e che ripartiva molto bene. Noi eravamo in controllo della palla ma era difficile trovare varchi, su un campo veramente brutto. Per i ragazzi non era facile, è la quinta partita ogni tre giorni: abbiamo affrontato due partite da dentro o fuori con un grande dispendio di energie. Vittoria di gruppo e i cambi sono stati decisivi: sono entrati con grande mentalità e hanno portato freschezza. Faccio i complimenti ai ragazzi, non era semplice dopo due sconfitte in campionato. Siamo dentro al calderone con le altre squadre in lotta per i playoff, abbiamo superato il turno in Coppa Italia e Youth League. Sono orgoglioso. Le fatiche si fanno sentire e non è semplice: dobbiamo tenere botta ancora due settimane. Abbiamo qualche infortunato da recuperare, qualche giocatore che è stato o è in prima squadra: per noi è un orgoglio. Però qualcosa paghi ma si da tempo ai ragazzi che inizialmente hanno giocato meno di ritrovare quel ritmo e di crescere. Ci sarà da soffrire ma se abbiamo questo spirito qualche emozione la vivremo".

Sulla squadra: "La loro unione, la loro mentalità durante la settimana, la loro ambizione. Un gruppo davvero sano con dei valori importanti però son contento oggi di averla vinta così. Una partita davvero sporca dove negli ultimi minuti del secondo tempo le squadre non ne avevano più ma noi siamo rimasti in piedi nonostante fosse la quinta partita. Loro hanno pagato il finale: il nostro impatto è stato determinante per vincere la partita. Oggi era una partita da battaglia e ne siamo usciti vincitori".