Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
San Donato, referendum stadio: il Sindaco avvia la procedura. Le parole di Squeri
martedì 5 marzo 2024, 10:18News
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it
fonte comune.sandonatomilanese.mi.it

San Donato, referendum stadio: il Sindaco avvia la procedura. Le parole di Squeri

Doppia novità in materia di referendum comunali. Questa mattina (ieri, ndr) il Sindaco, come previsto dal “Regolamento per la disciplina dei Referendum comunali” – terminata la fase di verifica della regolarità delle sottoscrizioni da parte dell’Ufficio elettorale – ha dato mandato alla struttura tecnica dell’Ente di avviare l’iter per la verifica della fattibilità tecnica/giuridica e sostenibilità economica e finanziaria rispetto al quesito referendario (intesa come analisi della corretta applicazione di norme, regole e principi di natura tecnica e giuridica e di sostenibilità economica e finanziaria) trasmesso al Comune l’8 febbraio dai rappresentanti del “Comitato No Stadio”. Sempre in mattinata, il Segretario Comunale ha risposto ufficialmente ai promotori del referendum “No Strisce Blu” comunicando l’improcedibilità dello stesso. In relazione a quest’ultimo, presentato nel settembre 2018, all’epoca della presentazione non fu avviata un’istruttoria, in assenza di un regolamento specifico che è stato approvato successivamente dal Consiglio comunale nel luglio 2021 con deliberazione numero 33. Nel febbraio 2024, un rappresentante del Comitato, attraverso una nuova istanza, ha chiesto il riesame della pratica, ma in base a quanto previsto dall’articolo 4 al comma 6 ( “Nel caso di referendum abrogativo l’Ufficio Elettorale comunale verifica, altresì, che non sia decorso il termine di 120 giorni dall’esecutività della deliberazione oggetto di referendum e, qualora sia decorso, ne comunica l’improcedibilità ai soggetti interessati”), i termini previsti dal regolamento erano ampiamente decorsi comportando di conseguenza la dichiarazione di improcedibilità.

"Affidiamo ai tecnici – commenta il Sindaco Francesco Squeri – il compito di verificare la fattibilità del referendum proposto dal 'Comitato No Stadio'. Si sta procedendo, nel frattempo, all’individuazione delle candidature da sottoporre al Consiglio comunale per la costituzione del Collegio dei Garanti che, nel caso, si esprimeranno sull’ammissibilità. Attendiamo lo sviluppo dell’iter amministrativo, pronti a prenderne atto e darne seguito come avvenuto per il quesito relativo alle 'strisce blu', dichiarato improcedibile ai sensi del Regolamento approvato dalla precedente Amministrazione".