Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Ibra sulle trattative di mercato: "Non facciamo beneficenza. C'è una lista di attaccanti che studiamo e cerchiamo"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 13 giugno 2024, 12:45News
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Ibra sulle trattative di mercato: "Non facciamo beneficenza. C'è una lista di attaccanti che studiamo e cerchiamo"

Durante la conferenza stampa a Milanello, Zlatan Ibrahimovic ha parlato così della trattativa per Zirkzee

A che punto siete sulla trattativa Zirkzee e se ti somiglia? "Se parliamo di squadra, un anno fa i miei colleghi hanno fatto un grande lavoro e un grande mercato in poco tempo. Oggi ci sono le basi della squadra. Questo mercato sarà più sui dettagli, cosa manca per migliorare la squadra. Uno di questi è il numero 9 dopo il grande lavoro di Olivier. C'è Jovic ma c'è spazio per un altro. Zirkzee è un giocatore forte, non è un segreto, ha potenzialità e ha fatto una grande stagione. Poi tra le voci che girano e la realtà ci sono due grandi differenze. Non mi piace paragonare i giocatori: gioca molto bene, arriva dalla scuola olandese dove sono cresciuto io. Poi se è un altro Ibra o no non voglio dirlo"

Sulle commissioni richieste dagli agenti: una linea che approvi quella del club di non fare follie? "Quando si parla di trattative, ognuno chiede e vuole dove crede che il club sia sotto pressione. Però dev'essere ok per noi: dobbiamo dire noi va bene. E' una trattativa e non è una beneficenza: deve andare bene per il club e per come lavora il club. Spendiamo in maniera intelligente".

Sulla ricerca dell'attaccante: "Bianco o nero, non c'è grigio. Non facciamo beneficenza. C'è una lista di attaccanti che studiamo e cerchiamo. Un club come il Milan non punta uno: ci sono opzioni e poi si deve capire cosa è meglio per il club, squadra, Fonseca. Poi voglio vederlo faccia a faccia l'attaccante: a San Siro ci sono 80mila che ti fischia o no. Ci sono tanti fattori che entrano in gioco".

Sulle commissioni richieste dagli agenti: una linea che approvi quella del club di non fare follie? "Quando si parla di trattative, ognuno chiede e vuole dove crede che il club sia sotto pressione. Però dev'essere ok per noi: dobbiamo dire noi va bene. E' una trattativa e non è una beneficenza: deve andare bene per il club e per come lavora il club. Spendiamo in maniera intelligente".