Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Il Milan non trattiene nessuno controvoglia, ma non regala i suoi giocatori. Theo è avvisato (e anche Bayern e Real)TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 16 giugno 2024, 14:00Primo Piano
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Il Milan non trattiene nessuno controvoglia, ma non regala i suoi giocatori. Theo è avvisato (e anche Bayern e Real)

Le parole di Theo Hernandez dal ritiro della Francia sono state un fulmine a ciel sereno in un tranquillo sabato di metà giugno per i tifosi del Milan: "Sono concentrato sull’Europeo. Se resterò o meno al Milan lo vedremo più avanti". Parole che non lasciano spazio a particolari interpretazioni: il futuro in rossonero del terzino è tutt'altro che certo

RINNOVO IN STALLO - In via Aldo Rossi, in base alle voci che girano, le dichiarazioni di Theo non hanno fatto piacere, anche perchè arrivano pochi giorni dopo quelle di Zlatan Ibrahimovic che aveva blindato il francese, Maignan e Leao. L'intenzione del club milanista è chiarissima, mentre qualche dubbio in più c'è su cosa voglia fare l'ex Real Madrid. Da mesi è in corso una trattativa per il rinnovo del terzino che ha un contratto in scadenza nel 2026, ma per il momento c'è ancora distanza tra la proposta di ingaggio del Milan e la richiesta del giocatore

OFFERTA IRRINUNCIABILE - Qualcuno pensa che dietro a queste alte pretese ci sia la voglia di Theo di andare in club più competitivi e che gli permettano di guadagnare di più. Il Milan, si sa, non trattiene nessuno controvoglia, ma non regala i suoi giocatori, tanto meno uno dei suoi top player e uno dei leader indiscussi dello spogliatoio milanista. Per dare eventualmente il via libera alla cessione deve arrivare in via Aldo Rossi un'offerta davvero irrinunciabile. Quindi i club che potrebbero volere il francese, come Bayern Monaco e Real Madrid, sono avvisati, così come lo stesso giocatore per il quale servirà una proposta a tre cifre (o poco più bassa).