Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
MN - Iacoponi: "Di Zirkzee mi colpisce la personalità"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 18:50News
di Lorenzo De Angelis
per Milannews.it

MN - Iacoponi: "Di Zirkzee mi colpisce la personalità"

Joshua Zirkzee resta l'oggetto del desiderio del mercato del Milan, commissioni permettendo. L'olandese intanto si trova in Germania, convocato all'ultimo dal ct Ronald Koeman e chissà che non diventi il protagonista a sorpresa di un torneo in cui non avrebbe dovuto nemmeno partecipare. L'olandese è arrivato in Italia nel gennaio 2021, al Parma in prestito dal Bayern Monaco. Situazione particolare col club emiliano che stava sprofondando verso la Serie B. Per Zirkzee solo 4 presenze, tutte da subentrato e una stagione chiusa già a marzo per un infortunio al legamento collaterale mediale. Con lui in squadra Simone Iacoponi, che ce lo racconta in esclusiva ai microfoni di MilanNews.it.

Cosa ti colpisce di lui?
"La sua personalità. È un giocatore che è convinto di quello che può fare. Ed è un'arma vincente".

Il paragone con Ibrahimovic è calzante?
"Il paragone ci può stare per la loro stazza e le loro movenze, ma Joshua è molto più tecnico rispetto a Ibra che era più concreto".

Le ultime sull'affare Zirkzee: fase di stallo nonostante l'accordo col giocatore

Prosegue la fase di stallo tra il Milan e Kia Joorabchian per quanto concerne le commissioni che l’agente anglo-iraniano chiede per portare a termine l’acquisto di Joshua Zirkzee dal Bologna. Una situazione che sta dando molto fastidio ai vertici di Casa Milan, perché le richieste di Kia si sono stabilizzate sui 15 milioni di euro per dare l’ultimo semaforo verde al trasferimento del suo assistito in rossonero. Il Milan ha già pronti i 40 milioni per attivare la clausola risolutoria prevista dal contratto di Zirkzee e con il ragazzo ha un accordo di base per un quinquennale da 4.5 milioni a stagione. 

Zirkzee rimane, nonostante tutto, l’obiettivo primario del Milan per il suo attacco ma è ovvio ed evidente che la pazienza del club non può (e non deve) essere infinita. Kia sta giocando al rialzo, tenendo fede alla sua prima richiesta di commissioni, che ammontano al 37% del valore della clausola. Ciò sta avvenendo perché Joorabchian vuole che gli venga riconosciuto il merito di aver messo una clausola abbordabile per far si che Zirkzee possa uscire dal Bologna. Non c’è ancora una rottura delle contrattazioni tra le parti, la sensazione è che il Milan cercherà dei nuovi tavoli d’intesa con Kia per provare a chiudere l’operazione a meno che non arrivi il Manchester United di turno a mettere sul piatto dell’agente i soldi che vuole.