Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / milan / Serie A
Il Venezia festeggia al Penzo: 1-0 contro una Fiorentina al secondo ko di filaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
lunedì 18 ottobre 2021 22:38Serie A
di Pietro Lazzerini

Il Venezia festeggia al Penzo: 1-0 contro una Fiorentina al secondo ko di fila

Il Venezia vince in casa 1-0 contro la Fiorentina al Penzo e conquista tre punti pesantissimi per la corsa salvezza. I viola invece incappano nella seconda sconfitta consecutiva dopo quella contro il Napoli e la prima in trasferta. Un ko che allontana la zona europea e gela le ambizioni del club di Commisso.

Il primo tempo non regala certo emozioni da mille e una notte ma la partita è comunque gradevole anche per la cornice di pubblico che finalmente torna a essere parte integrante dello spettacolo. Il Venezia ha deciso di lasciare il pallino del gioco alla Fiorentina per affondare poi in verticale, i viola invece continuano con lo stesso gioco di sempre che però a questo giro sembra meno efficace rispetto alle prime 7 gare.

La squadra di Italiano parte meglio, soprattutto grazie a Sottil che sembra in serata sulla sinistra. La prima azione da gol parte dai suoi piedi ma in mezzo all'area non ci sono attaccanti pronti a raccogliere l'ottimo invito rasoterra. Poi è Bonaventura a sfuggire centralmente e a calciare trovando la deviazione di Ceccaroni con la palla che si impenna prima di trovare l'intervento di Romero.

La Fiorentina non trova sbocco nonostante il possesso, e si innervosisce. Odriozola commette un doppio fallo in un paio di minuti e l'arbitro lo grazia dopo il primo giallo perché decide di non estrarre il secondo che ci poteva stare. A questo punto è il Venezia a sfruttare l'errore della difesa troppo alta dei viola con Busio che salta la difesa con un morbido lancio che pesca Henry capace di attirare su di sé le attenzioni della difesa e di liberare al centro Aramu poi pescato e servito per il facile appoggio in rete. Al 36' la partita cambia volto e premia l'attenzione tattica dei padroni di casa.

La ripresa non cambia il canovaccio del primo tempo, anzi forse la Fiorentina palleggia ancora peggio. Italiano cambia in corsa ed entro il 10' mette in campo Benassi, Torreira e Nico Gonzalez, ma questo non comporta miglioramenti in fase offensiva. Il Venezia tiene bene il campo, resta corto e lascia ai viola il tempo di sbagliare. Incredibilmente non ci sono emozioni fino a quando Sottil, dopo un giallo sacrosanto, ne prende un altro mezzo che però Massimi decide di estrarre insieme al conseguente rosso. A un quarto d'ora dalla fine del match la Fiorentina è sotto di un gol e di un uomo.

I viola poi rischiano di perdere anche Terracciano per un'entrata scomposta su Aramu ma per sua fortuna, con Massimi che aveva già estratto il rosso, il numero 10 dei lagunari era in fuorigioco. Var e niente cartellino. La Fiorentina va in forcing e nonostante l'inferiorità schiaccia gli avversari all'interno della trequarti ma stanotte qualcosa non va nel gioco di Italiano e Vlahovic sembra il cugino scarso del serbo capace di segnare 21 gol nello scorso campionato anche se l'ultimissima occasione, assolutamente casuale, è proprio sua. Vlahovic raccoglie palla al limite e di sinistro mette fuori di mezzo metro la palla che avrebbe potuto segnare l'1-1 che invece rimane solo un sogno per i viola. Sogno che vale per il Venezia che vince una partita importantissima per la corsa salvezza.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000