Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / milan / Serie A
Milan-Salernitana 2-0, le pagelle: Kessie Presidente di nome e di fatto. Belec salva il salvabileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 5 dicembre 2021, 06:30Serie A
di Giacomo Iacobellis

Milan-Salernitana 2-0, le pagelle: Kessie Presidente di nome e di fatto. Belec salva il salvabile

Milan-Salernitana 2-0 (5' Kessié, 18' Saelemaekers)

Le pagelle del Milan (a cura di Giacomo Iacobellis)

Maignan 6 - Mike è tornato al suo posto, anche se nel primo tempo resta sempre inoperoso. Poco più impegnato nella ripresa, quando la Salernitana alza leggermente il baricentro pur senza mai impensierirlo.

Florenzi 6,5 - Spinge poco nel primo tempo, senza correre comunque alcun rischio nel duello con Ranieri. Cresce nettamente nella ripresa, mettendo in area diversi cross insidiosi. L'ex Roma sta piano piano ritrovando la forma migliore dopo l'infortunio e, di conseguenza, anche il suo spazio in questo Milan.

Tomori 6,5 - Col suo ritorno al centro della difesa i rossoneri hanno ritrovato certezze e stabilità. Altra prova senza macchie contro Simy e Ribery.

Romagnoli 6,5 - Primo tempo di ordinaria amministrazione, attento e puntuale anche dinanzi ai tentativi ospiti nella ripresa.

Theo Hernandez 6 - Ottima intesa con Leao sulla fascia sinistra. Commette qualche leggerezza in fase difensiva e di impostazione, ma nel complesso disputa un'ora di buon livello (Dal 62' Ballo-Touré 6 - Entra in campo quando ormai la partita ha davvero poco da offrire, ma occupa la fascia sinistra in modo efficace e ordinato).

Kessié 7 - Gli bastano cinque minuti per sbloccare la gara con un puntuale mancino a incrociare dal dischetto dell'area. Si abbassa spesso per andare a impostare la manovra, dimostrandosi uno dei leader di questa squadra, e sfiora pure il personale raddoppio (Dal 78' Tonali s.v.).

Bakayoko 6 - Mister Pioli lo schiera in mediana al fianco di Kessié e l'ex Chelsea risponde con una prestazione di sostanza ed equilibrio. Ingenuo, tuttavia, il suo fallo da ammonizione a centrocampo (Dal 46' Bennacer 6 - Porta geometrie e fantasia nella ripresa, estraendo dal cilindro un paio di intuizioni che per poco non consentono ai suoi compagni di calare il tris).

Saelemaekers 7 - Il jolly belga è ormai una certezza di questo Milan. Se poi riesce a unire ai soliti spirito di sacrificio e duttilità sulla fascia anche gol pregevoli come quello contro la Salernitana, che gli vale il suo primo centro stagionale...

Brahim Diaz 6,5 - Intelligente l'assist per il 2-0 di Saelemaekers, spazia su tutto il fronte offensivo senza dare riferimenti alla difesa avversaria. Unica pecca? Il gol mangiato nel secondo tempo davanti a Belec.

Rafael Leao 7 - Quando parte palla al piede sulla sinistra è devastante, lo dimostra già al 5' col prezioso assist per Kessié. È invece degna del miglior regista l'imbucata centrale che coglie impreparata la mediana ospite e porta al gol del 2-0 al 18' (Dal 46' Junior Messias 6,5 - Il brasiliano entra molto bene anche stavolta, ritagliandosi almeno un paio di occasioni da rete nella passerella milanista).

Pellegri s.v. - Il classe 2001 torna titolare in Serie A dopo oltre quattro anni, ma la sfortuna gli rovina la festa dopo neanche 15 minuti. Deve uscire per un problema muscolare (Dal 16' Krunic 6,5 - L'ex Empoli si alterna con Brahim Diaz nel ruolo di riferimento offensivo al posto di Pellegri, pressando alto e rendendosi ancora una volto molto utile alla causa e andando pure vicino al gol).

Stefano Pioli 7 - Il suo Milan non sottovaluta l'ultima della classe e approccia nel migliore dei modi una sfida a dir poco importante e delicata. Pronti-via e i rossoneri sono non a caso già in vantaggio dopo 5 minuti. L'infortunio di Pellegri non complica le cose, Pioli tiene intelligentemente a riposo Ibra (martedì c'è il Liverpool) e getta nella mischia Krunic con ottimi risultati. La miglior prestazione e il miglior risultato possibili a pochi giorni dal Liverpool.

Le pagelle della Salernitana (a cura di Luca Esposito)

Belec 6 - Forse leggermente in ritardo in occasione del primo gol, ma se la Salernitana non torna a casa con l'ennesima goleada lo deve anche a due ottime parate del suo portiere.

Ranieri 5: Si toglie lo sfizio di fare un tunnel a Florenzi nella scala del calcio, ma dorme sulla rete del 2-0. Chiusura tardiva e posizionamento del tutto sbagliato. Dal 79' Jaroszynski 4,5 - Entra e sforna un assist...per Diaz! Nel finale ha la palla per il 2-1 a porta praticamente vuota, calcia alto. Peggio di così non poteva entrare...

Gyomber 5 - Limita i danni in un paio di occasioni, ma quando Leao e Diaz gli sbucano alle spalle è sempre nettamente in ritardo.

Veseli 5,5 - Discreto negli anticipi, salva il terzo gol con una diagonale perfetta a inizio ripresa. Alterna buone chiusure ad errori evitabili.

Bogdan 5,5 - Prima da titolare in serie A, forse è il meno peggio del terzetto difensivo. Chiusura determinante su Leao in piena area piccola.

Zortea 4,5 - E' uno dei più giovani, ma sembra andare in affanno per primo. Leao lo lascia sul posto già dopo 2 minuti, da lì nasce il gol del Milan. Dal 60' Kechrida 5 - Ingresso impalpabile per un giocatore palesemente non pronto per la categoria.

Di Tacchio 5 - Gli hanno tolto la fascia, lui che era stato leader dello spogliatoio un anno fa. In difficoltà enorme contro il centrocampo del Milan, sta pagando i ritmi della categoria. Dal 45' st Kastanos 5,5 - Ci mette un minimo di qualità.

Schiavone 5,5 - Ci mette almeno impegno e grinta, le pochissime ripartenze della Salernitana partono dai suoi piedi.

L.Coulibaly 4,5 - Perde totalmente la marcatura su Kessie e il Milan la sblocca, va a vuoto anche sull'azione del 2-0. E sbaglia ancora su Kessie intorno alla mezz'ora, stavolta viene graziato.

Ribery 4,5 - Il nome dietro la maglia non basta per dargli una sufficienza a prescindere. Stavolta è stato un uomo in meno. Dal 65' Djuric 5 - Entra per fare a "sportellate" con gli avversari, si fa notare solo per un'ammonizione

Simy 4,5 - L'anno scorso è ormai un lontanissimo ricordo, sbaglia anche gli stop più semplici. Dal 65' Bonazzoli 4,5 - Il grande escluso non fa nulla per dimostrare a Colantuono che ha sbagliato a tenerlo fuori.

Stefano Colantuono 4,5 - Sei sconfitte in otto partite, gara chiusa già dopo 18 minuti, formazione sbagliata, cambi tardivi e tremenda fatica in zona gol. Il suo predecessore è stato esonerato per molto meno.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000