Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Milan is on fire! Leao-Theo illuminano un San Siro di fuoco. Pallini verdi per lo ScudettoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 16 maggio 2022, 07:15Serie A
di Antonello Gioia

Milan is on fire! Leao-Theo illuminano un San Siro di fuoco. Pallini verdi per lo Scudetto

Genoa, Lazio, Fiorentina, Verona, Atalanta. Il percorso terribile del Milan vede, fino ad ora, una costellazione di pallini verdi affianco al nome dei rossoneri: pallino verde per le vittorie (cinque su cinque), pallino verde per la difesa (solo due gol subiti), pallino verde per i numeri offensivi (10 gol segnati), pallino verde per lo stato mentale e di forma della squadra, pallino verde per una tifoseria sempre più in simbiosi con la squadra.

Lavoro non finito
Con la vittoria sull'Atalanta, arrivata grazie al gol di Leao al 60esimo e alla prodezza incredibile di Theo Hernandez con un coast to coast di 80 metri, il Milan si è portato ad un solo punto dallo Scudetto: contro il Sassuolo, nel prossimo weekend, basterà non perdere per cucirsi il Tricolore sul petto. "Il lavoro non è ancora finito, ci manca - conferma e avverte Pioli - una settimana in cui dobbiamo lavorare duramente ed essere sereni". 

Serenità e fuoco
La serenità della squadra nelle ultime decisive partite sembra un paradosso rispetto al fuoco che arde nell'ambiente rossonero; ieri San Siro, sold-out per l'occasione, è stata una bolgia per tutto l'arco della partita e i giocatori di Pioli non hanno fatto altro che farsi esaltare dai cori della Curva e di tutto lo stadio. Ora, però, manca l'ultimo pallino verde. Ma con questa mentalità...: "Tutte le partite precedenti - ha spiegato Pioli a DAZN - ci hanno insegnato che sta dentro con la testa abbiamo poi la qualità per vincere la partite. Le ultime vittorie ci hanno dato ancora più fiducia. Abbiamo ancora dei difetti, ma noi cerchiamo sempre di esaltare le nostre qualità".