Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / Altre Notizie
TMW RADIO - Impallomeni: "Lazio, derby meritato. Ora la Champions o sarà fallimento"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 20 marzo 2023, 15:53Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
tmwradio

Impallomeni: "Lazio, derby meritato. Ora la Champions o sarà fallimento"


Ospiti: Impallomeni: Top Zaccagni strano non vederlo in Nazionale. Flop Inzaghi Inter ora 4." Ceccarini:" Flop il Var Vlahovic fallo di mano, impossibile non vedere. Top Allegri ha dominato l'Inter." Ferrari: Top Sarri ha rivalutato la squadra. Flop Inzaghi ogni volta una scusa." Garbo:" Top Osimhen, mi ricorda il migliore Higuain. Flop Morinho nella preparazione delle partite." - Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni
A parlare dei temi di giornata a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è stato l'ex calciatore e giornalista Stefano Impallomeni.

Il top e flop di giornata?
"Top Zaccagni, 9 gol in campionato, grande derby che ha deciso con una rete. Sorprende il fatto che non sia stato convocato da Mancini, che farebbe comodo invece. Flop Inzaghi, che si appella all'episodio di Rabiot e non pensa alle 9 sconfitte rimediate in campionato".

Un pensiero sull'episodio di Vlahovic?
"Sono due cose diverse rispetto all'episodio con la Samp sempre di Rabiot. Si è perso troppo tempo al VAR, Chiffi ha subìto la situazione ma in questo caso io dico che dovrebbe decidere lui, magari andava richiamato per vedere e poi valutare. Se c'è il dubbio però non si può annullare. Al di là di questo la Juventus ha meritato di vincere e fa sorridere che ci si attacchi a questi episodio per giustificare un ko, il nono in campionato. Sul campo l'Inter ha deluso. L'Inter ha fatto bene in addio, poi è sparita".

Corsa Champions: chi è più a rischio adesso?
"E una situazione molto fluida. Sono squadre imperfette che commettono errori, non trovano continuità. Il Milan però sta peggio delle altre. Ho visto una squadra completamente evaporata. Puoi cambiare il modulo, ma il Milan non ha lo spirito e poi ci mette dentro errori macroscopici individuali. Tomori, Thiaw, ma anche altri, commettono errori elementari. E davanti non fanno più gol. Riconfermo che lo scorso anno ha fatto qualcosa di clamoroso vista la rosa a disposizione. Il Milan non è quello dello scorso anno o quello di questo, la verità sta nel mezzo".

Locatelli non convocato in Nazionale?
"Anche in difesa Casale, ma anche Zaccagni. Non so...".


Che dice del derby?
"Ho visto un derby brutto ma molto intenso. Troppo esasperato, isteria collettiva nel finale che ha coinvolto tutti. Ha vinto meritatamente la Lazio. Espulsione di Ibanez? E' il terzo inciampo in un derby, sente troppo questa sfida, ma le leggerezze che commette, che sono individuali, sono l'effetto dell'atteggiamento diverso delle squadre. La Lazio prende subito il controllo della partita, commetti delle stupidaggini perché sei portato a farle. La Lazio aveva scelto il derby e lo si è visto, ha reagito il gruppo dopo le ultime sfide. La Roma è arrivata scarica invece e lo si è visto. Dybala completamente nullo. L'unico dubbio è legato alla presenza di Wijnaldum. E' un ragazzo assente anche lui, non è ancora pronto. Matic avrebbe dovuto iniziare".

Quante chance ha la Lazio di andare in Champions?
"Se non raggiunge la Champions è il fallimento di Sarri, perché ora come voleva lui ha solo l'impegno del campionato. Adesso non ci sono più alibi. Se tutte arrancano, quando puoi provarci?".

Allegri deve rimanere alla Juve anche l'anno prossimo?
"Sì, a prescindere. Ha fatto un grande lavoro".

Quale il futuro di Inzaghi e Pioli? Dipende dalla qualificazione Champions o dall'andamento della Champions attuale?
​​​​​​​"Per Inzaghi è una situazione già compromessa. In casa Milan dovremo capire come si potrà muovere la società. Il connubio Pioli-Maldini è molto forte, ma dobbiamo capire cosa ne pensa la nuova proprietà. Se non si andrà in Champions forse qualcosa può accadere, i rinnovi tardivi in estate di Maldini e Massara possono essere un sintomo di qualcosa che potrebbe accadere".