Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Mauro Leo in pole per il ruolo di ds Dinamo Zagabria. Pesano esperienze con Juve, Inter e RomaTUTTO mercato WEB
martedì 5 marzo 2024, 13:32Serie A
di Andrea Losapio

Mauro Leo in pole per il ruolo di ds Dinamo Zagabria. Pesano esperienze con Juve, Inter e Roma

La Roma perde anche il proprio direttore sportivo? Dopo l'addio di Tiago Pinto a febbraio, sono di oggi le notizie di un possibile addio di Mauro Leo in direzione Dinamo Zagabria. Il dirigente, ex Juventus e Inter, è arrivato alla Roma due anni fa nei panni di direttore sportivo, sostituendo di fatto Morgan De Sanctis (finito alla Salernitana) e occupando un ruolo operativo di concerto con il portoghese. Lavorando nell'ombra è riuscito a creare un dipanare alcune situazioni spinose, realizzando anche plusvalenze interessanti per il club.

Ora Mauro Leo è in scadenza e l'idea della Dinamo Zagabria è quella di affidarsi a un dirigente di provata esperienza internazionale. Non sarà semplice, ma il nicchiare dei Friedkin sui contratti - anche lui in scadenza, esattamente come Mourinho e lo stesso Tiago Pinto - potrebbe portare a fare scelte diverse in anticipo sulle scadenze. Molto dipenderà quindi dal futuro dei croati, alle prese con le elezioni per la presidenza.


Anche Tiago Pinto ha avuto, nel corso dei mesi, parole al miele per il direttore sportivo giallorosso, unico rimasto all'area tecnica dopo l'addio del portoghese. "Conta solo il futuro della Roma e della squadra. Di queste cose se ne parla solo internamente al club. Stiamo facendo il meglio per la Roma e questo è l’importante. Una abilità del direttore sportivo si vede da diversi fattori, non solo da quanto vende. Stiamo facendo un lavoro importante qui, Mauro Leo mi aiuta tanto nel mercato".

Resta da capire qual è il progetto dei Friedkin che, dopo tre anni, rischiano di non avere nessuno per la parte sportiva già a partire da marzo. Non una situazione brillante con la squadra in piena corsa Champions.