HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
A quanto deve vendere l'Inter Icardi?
  A 110 milioni, il valore della clausola
  Dopo l'ultima stagione, vale 70/80 milioni
  Il valore è crollato, basta un'offerta da 50 milioni

TMW - Milan, Romagnoli: "Finché starò bene rimarrò. Poi vedremo"

20.05.2019 20:53 di Ivan Cardia    articolo letto 16302 volte
Fonte: Dai nostri inviati, Antonio Vitiello e Alessandro Rimi
TMW - Milan, Romagnoli: "Finché starò bene rimarrò. Poi vedremo"
"Noi ci crediamo, daremo il massimo per vincere domenica e poi aspetteremo gli altri risultati". Novanta minuti per le speranze Champions del Milan e del suo capitano Alessio Romagnoli. Raggiunto a margine del premio Gentleman 2019, il difensore rossonero guarda alla volata finale in campionato: "Non dipende da noi, però abbiamo un unico obiettivo che è quello di vincere".

Senza Champions sarebbe un fallimento?
"Un fallimento no, un grande dispiacere sì perché siamo lì a un punto. Il calcio è questo, sappiamo di aver sbagliato diverse partite: ora dobbiamo dare l'ultimo sprint e poi vediamo come andrà".

Ci credete davvero?
"Noi ci crediamo sempre, ci abbiamo sempre creduto. Quella di ieri non è stata una partita facile, il Frosinone ha giocato al massimo come è giusto che sia. Aspettiamo, daremo il massimo e vedremo".

Siete grati a Donnarumma?
"Molto. È stato bravo, lui è un fenomeno: gli facciamo i complimenti perché se lo merita, ma li faccio anche alla squadra".

Anche a Gattuso?
"Sì, anche al mister. È stato un anno difficile, è cresciuto tanto: è un bravissimo allenatore e una persona vera. Si è sempre comportato benissimo con noi, lavoriamo bene".

In cosa è stato bravo?
"A migliorarci rispetto all'anno scorso, quando ci ha presi in un momento delicato e ci ha portati in alto. Quest'anno ha iniziato dal ritiro, è stato veramente bravo nella gestione del gruppo".

Barzagli lascia. Che figura è stata per un difensore giovane?
"Un punto di riferimento. Anzi, gli voglio fare i complimenti per la sua carriera. Io ho avuto la fortuna di giocarci insieme in Nazionale, il calcio italiano sentirà la sua mancanza".

Le voci sul futuro di Gattuso pesano nello spogliatoio?
"No, sinceramente no".

Rammarico post derby. Cosa è successo?
"È successo che magari abbiamo sbagliato qualche partita di troppo. Non siamo stati lucidi in certi momenti, però è stata colpa nostra. È importante sapere riconoscere i propri errori e imparare da quelli".

Rimarrai a fine stagione, a prescindere dalla Champions?
"Sì, io sto bene a Milano. Finché sto bene starò qui, poi vedremo".

Come vivresti un altro anno senza Champions?
"Sarebbe un altro anno con l'obiettivo di tornare in Champions. Daremmo il massimo, di più di quanto fatto quest'anno. Però ancora non si sa, manca una giornata e tutto può succedere".

Ti senti di dire che l'anno prossimo rimarrai sicuramente al Milan? Ci sono tante voci al riguardo.
"Per quello che posso dire io, sto bene a Milano. Poi deve parlare la società: io sto bene al Milan, mi trovo bene in città e sono il capitano. Ho tantissimi motivi per restare qui".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510