HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Fiorentina, Boateng e il problema razzismo: "Farò una mia task force"

21.11.2019 21:15 di Lorenzo Di Benedetto    articolo letto 5442 volte
Fiorentina, Boateng e il problema razzismo: "Farò una mia task force"
© foto di Federico De Luca
L'attaccante della Fiorentina, Kevin-Prince Boateng, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera, approfondendo il suo punto di vista sul tema del razzismo negli stadi: "Non mi basta che venga impedito l'accesso allo stadio a una parte di tifosi". Una sua idea sarebbe quella di procedere con la squalifica dal campo della squadra i cui sostenitori intonano i cori: "Le società devono pagare per il comportamento dei propri tifosi". Il giocatore racconta, poi, di quando fu invitato dall'Onu per tenere un discorso sul razzismo: "Ma dopo di allora non è stato fatto niente di concreto. Ho in mente una task force mia con eventi e calciatori coinvolti". Infine il suo ricordo dell'incontro con Nelson Mandela: "Dopo 27 anni in galera non era arrabbiato, disse che chi lo aveva imprigionato non aveva l'intelligenza di capire cosa stava facendo".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510