Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Serie A
De Siervo: "Polemiche su Dazn? I prezzi sono corretti per il campionato di Serie A"TUTTOmercatoWEB.com
foto ANSA
© foto di ANSA
venerdì 24 giugno 2022, 17:54Serie A
di Tommaso Bonan
fonte ANSA

De Siervo: "Polemiche su Dazn? I prezzi sono corretti per il campionato di Serie A"

Casini, pirateria? Serve collaborazione con le istituzioni
(ANSA) - MILANO, 24 GIU - "Polemiche sui prezzi di Dazn? La Lega Serie A crede che il prodotto calcio abbia una grande forza commerciale. C'è stata una promozione l'anno scorso abbonandosi a 19 euro, ma poi è diventato 29 euro, il prezzo reale che è quello che c'è in tutta Europa. È il prezzo corretto per un campionato di 10 mesi e che ha 380 partite". Lo ha detto l'amministratore delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo, uscendo insieme al presidente Lorenzo Casini dopo la presentazione dei calendari per la stagione 2022/23. "Quello che è successo è che sono stati limitati gli accessi, ma purtroppo questo è un paese in cui c'è sempre una tendenza ad approfittarsene - ha proseguito De Siervo -. E non scordiamoci che questo è un paese in cui ogni anno si perdono oltre 260 milioni per la pirateria, soldi che finiscono nelle mani della criminalità organizzata e che vengono sottratti alle squadre, quindi campioni che non arrivano nel nostro campionato". "Pirateria? Serve collaborazione con le istituzioni. Bisogna dare all'autorità pubblica l'autorizzazione all'immediata rimozione dei contenuti pubblici. Se la partita è in diretta e si interviene dopo, il danno è già fatto", ha detto invece Casini. (ANSA).