Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / monza / Serie A
Milan, Pioli: "Col Monza perso per errori, non per i cambi. Ma un ko non toglie le nostre certezze"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 21 febbraio 2024, 19:23Serie A
di Simone Bernabei

Milan, Pioli: "Col Monza perso per errori, non per i cambi. Ma un ko non toglie le nostre certezze"

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista del ritorno contro il Rennes nei playoff di Europa League: "E' cominciato un nuovo percorso, la gara di andata ci ha dato un grande vantaggio e abbiamo il destino nelle nostre mani, ma domani dovremo interpretare altrettanto bene la sfida perché il Rennes in casa gioca con ancora più intensità".

Il ko contro il Monza come si legge?
"Volevamo e potevamo fare meglio, ma abbiamo commesso delle ingenuità che ci hanno fatto perdere la partita, ma non può essere una serata storta a rovinare un cammino o a toglierci certezze".

Leao e Pulisic come stanno?
"Stanno bene, per quelle che sono le indicazioni e i dati. Ora abbiamo avuto un giorno in più di riposo, stanno tutti bene".

Jovic dall'inizio anche perché squalificato in campionato?
"Ci sta, quando giochi 5 partite in 15 giorni. Non parlo di turn over, parlo di gestire al meglio gli impegni. La mia volontà è quella di mettere in campo la miglior squadra, cercheremo di essere più bravi rispetto a Monza".


Ibrahimovic a colloquio con Leao?
"Ibra è importante a prescindere, sia coi singoli che col gruppo. La sua è una presenza attenta, carismatica, intelligente. Ha avuto tante esperienze ed è stato un grande campione, i suoi consigli sono sempre molto importanti".

Che rischi può avere una partita del genere?
"Il Rennes è una buona squadra. Sarebbe un gravissimo errore pensare di aver già conquistato la qualificazione. Dobbiamo gestire bene il risultato, ma cercando comunque di far male agli avversari che proveranno a rimontare e noi dovremo essere pronti soprattutto a inizio gara".

Troppi cambi fra i titolari nell'undici di partenza a Monza?
"Noi lavoriamo per dei risultati e siamo giudicati da questi... Ho fatto dei cambi, ma non è stato per colpa dei giocatori che ho tolto che la partita è cambiata. 4-5 cambi non possono cambiare una mentalità o un'identità di squadra, è successo solo che abbiamo commesso degli errori e nei singoli episodi siamo stati al di sotto delle nostre possibilità. Io devo gestire un gruppo di giocatori importanti, fare 5 partite in pochi giorni è difficile. Per come conosco i miei giocatori quelle erano le scelte migliori, purtroppo non è andata come speravo e possiamo fare tutti meglio, io per primo".