Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / monza / Serie A
Salernitana-Monza 0-2, le pagelle: Maldini rompe gli indugi, flop dei campaniTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023
domenica 25 febbraio 2024, 06:08Serie A
di Niccolò Pasta

Salernitana-Monza 0-2, le pagelle: Maldini rompe gli indugi, flop dei campani

Risultato finale: Salernitana-Monza 0-2

SALERNITANA (di Luca Esposito)
Ochoa 5,5 - Semplicemente sensazionale nel primo tempo sulla deviazione ravvicinata di Izzo e soprattutto sulla conclusione a botta sicura di Gagliardini nella ripresa, ma costa ai granata il gol del raddoppio ospite con un'uscita incerta

Pasalidis 4,5 - Fatica per tutto il match a contenere Djuric e nella ripresa ha grosse responsabilità sul vantaggio brianzolo, quando lascia un buco enorme in cui si infila Maldini.

Manolas 6 - Buon debutto per il greco, nonostante la lunga inattività e uno stato di forma non ideale. Sbroglia alcune situazioni pericolose e commette poche sbavature. Esce con i crampi a inizio ripresa. Dal 60' Boateng 5 - Quando entra il tedesco, la retroguardia affonda. Sovrastato da Djuric sull'azione del raddoppio.

Pellegrino 4,5 - Djuric lo porta a spasso per tutto l'incontro. Costantemente sovrastato, non la vede mai.

Zanoli 4,5 - Ha gamba e quando accelera crea qualche grattacapo alla difesa ospite, ma sbaglia tanto in disimpegno ed è sempre troppo leggero nei contrasti.

Basic 6 - Preciso e lucido, mai un tocco di troppo. Poche sbavature per il croato, che però non azzarda mai. Dal 73' Legowski 4,5 - Presenza assente per il polacco, assolutamente impalpabile.

Coulibaly 5 - Buon primo tempo per il maliano, che sparisce letteralmente nella ripresa. Gara dai due volti per un giocatore lontano parente di quello che Salerno aveva imparato ad apprezzare.

Bradaric 5 - Completamente bruciato da Pessina sull'azione del raddoppio. In avanti prova alcuni spunti, ma regala spesso il pallone alla difesa avversaria.

Kastanos 6 - Il migliore per distacco dei granata, non che ci voglia molto. E' lui la luce di qualsiasi azione offensiva, sfiora in almeno due occasioni il gol. Giocatore di un'altra categoria rispetto ai compagni. Dal 73' Dia sv

Candreva 5 - Qualche buon cambio di gioco e una punizione insidiosa nel primo tempo, ma null'altro per il capitano granata. Quando lui non gira è notte fonda per i granata. Dall'87' Simy sv

Weissman 5,5 - Tanto impegno e grinta da parte dell'israeliano, che lavora al servizio della squadra e offre alcune sponde utili ai compagni, ma si fa sentire poco in area. Dal 60' Tchaouna 5 - La sua velocità spaventa i biancorossi, che però impiegano poco per prendere le contromisure. Sfiora il gol in contropiede, ma calcia due volte su Di Gregorio.

Fabio Liverani 4 - Squadra senza né capo né coda, scelte cervellotiche e cambi disastrosi. Sbaglia tutto il possibile in una serata che valeva come una finale.


MONZA (di Niccolò Pasta)
Di Gregorio 6,5 - La doppia parata su Tchaouna vale la vittoria del Monza, che all'azione dopo sblocca la partita. L'unico vero pericolo per il portiere brianzolo, che non si fa sorprendere e completa il clean-sheet, avviando poi anche l'azione dello 0-2 con il lancio per Djuric. Certezza.

Birindelli 6 - Buona gamba, buoni tempi di inserimento per il terzino, che è uno degli uomini più pericolosi del Monza. Si presenta con una corsa da centometrista e cross per Djuric dopo un minuto, poi prosegue con tanti traversoni nel mezzo. Dietro non soffre praticamente nulla.

Izzo 6 - Prova positiva per il difensore campano, che non soffre praticamente mai contro Weissman e si fa notare in area avversaria, con un paio di colpi di testa che costringono Ochoa all’intervento. Dal 73’ Kyriakopoulos 6 - Non soffre nel finale.

Pablo Mari 6 - Buona partita in marcatura su Weissman, non rischia nulla. Esce a metà ripresa poiché ammonito. Dal 67’ Caldirola 6 - Nemmeno il tempo di entrare e subito rimpalla un tiro a botta sicura di Candreva che sarebbe finito in porta. Buona gestione nel finale.

A. Carboni 6,5 - Prestazione di alto livello per il difensore di Palladino, che non concede praticamente nulla alla Salernitana nonostante alcune buone sgasate di Zanoli, e attacca con efficacia sulla sinistra.

Pessina 7 - Un po' ingolfato nella mediana a due, molto più libero ed efficace alzato in trequarti. Si muove con i tempi giusti, gestisce saggiamente i possessi e si toglie la soddisfazione di un nuovo gol molto bello, con un delizioso tocco sotto. Sempre più in crescita.

Gagliardini 6,5 - Non riesce ad alzare i ritmi nella mediana a due del Monza e ha sulla coscienza un gol divorato ad inizio ripresa, quando con tutto (o quasi) lo specchio a disposizione calcia su Ochoa. Ma l'errore sotto porta sembra dargli la scossa e da lì diventa devastante: non perde un pallone, dà il via all'azione del vantaggio, recupera molti palloni e sigilla la mediana.

Colpani 5,5 - Non una prova brillantissima per il centrocampista di Palladino, che non si vede moltissimo e non riesce ad incidere. Esce all’intervallo. Dal 46’ Bondo 6,5 - Ottimo impatto per il giovane centrocampista, che dopo il gol al Milan entra dalla panchina e regala serenità al reparto. Ottima gestione della palla, buoni tempi di gioco. Non è un caso il Monza migliori con il suo ingresso.

V. Carboni 5,5 - Fatica a trovare la posizione in campo, nel primo tempo più che nel secondo, ma in generale la sua prova è piuttosto opaca. Poche idee, poche giocate, quasi mai nel vivo dell’azione. Si muove ma non incide. Dall'82' Akpa-Akpro sv

Mota 6 - Un paio di spunti in cui salta l’uomo e qualche buon cross da calcio d’angolo. Ma la partita di scorsa settimana contro il Milan era un’altra cosa, nonostante il solito impegno e il gran lavoro in fase di ripiegamento, per cui spende tante energie. Dal 67’ Maldini 7- Un ingresso in punta di piedi, ma al primo pallone giocabile non trema: primo gol con il Monza, una rete importantissima e che rompe gli equilibri. Il suo ambientamento a Monza sembra proseguire molto bene, per la gioia di Palladino.

Djuric 6,5 - Ottanta secondi e prende il palo sfiorando il gol dell'ex, poi ci prova di testa, di piede, ma non riesce a trovare il gol. Agisce da centro NBA, sfrutta il fisico per sponde importanti e con una spizzata di testa manda in porta Pessina per lo 0-2. Fondamentale.

Raffaele Palladino 7 - Una vittoria da grande per il suo Monza. Dopo il successo contro il Milan i brianzoli si ripetono, 'cucinando' la Salernitana e infornandola al momento giusto. La squadra gioca nonostante un primo tempo sottotono, è superiore agli avversari e aspetta il momento più opportuno per colpire. Poi l'1-2 in cinque minuti chiude la partita e rilancia i sogni europei della squadra.