Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Sassuolo a Bigica, per ora. Napoli decisivo per la conferma, sullo sfondo restano altri 4 tecniciTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 26 febbraio 2024, 10:53Serie A
di Simone Bernabei

Sassuolo a Bigica, per ora. Napoli decisivo per la conferma, sullo sfondo restano altri 4 tecnici

Il Sassuolo dopo il ko contro l'Empoli ha deciso di esonerare Alessio Dionisi, affidando la panchina al tecnico della Primavera Emiliano Bigica. L'ex centrocampista guiderà quindi la squadra nel recupero di mercoledì contro il Napoli in quella che, oltre ad essere una gara importantissima per la classifica neroverde, sarà anche una sorta di esame per capire se sarà lui l'allenatore di Berardi e compagni fino al termine della stagione.

Il Corriere dello Sport fa il punto della situazione e spiega come quella contro il Napoli sarà una sorta di valutazione da parte della dirigenza, che vorrà osservare con attenzione l'impatto avuto dallo stesso Bigica sulla squadra, a livello di risultati e soprattutto di atteggiamento.


Questo perché sullo sfondo restano in piedi le ipotesi circolate nelle scorse ore, nei momenti in cui si stava materializzando l'esonero di Dionisi. Carnevali e Rossi in quel frangente avevano sondato diversi profili per la panchina, da Fabio Grosso a Rino Gattuso, da Leonardo Semplici a Davide Ballardini. Nomi che potrebbero essere rispolverati nel caso in cui l'impatto di Bigica non dovesse essere quello sperato, anche se tutti i tecnici contattati avrebbero più o meno chiesto garanzie contrattuali anche per l'anno prossimo. Col Sassuolo che invece, in questo senso, preferirebbe non prendere impegni anche in considerazione dei punti interrogativi sulla categoria del prossimo anno.