Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Marangon: “Il Napoli deve capire che l’anno scorso è irripetibile, capita una volta nella vita”TUTTO mercato WEB
mercoledì 6 dicembre 2023, 23:40Le Interviste
di Francesco Carbone
per Tuttonapoli.net

Marangon: “Il Napoli deve capire che l’anno scorso è irripetibile, capita una volta nella vita”

L’ex azzurro Luciano Marangon è intervenuto ai microfoni di Radio Marte

L’ex azzurro Luciano Marangon è intervenuto ai microfoni di Radio Marte: “La rosa del Napoli è superiore a quella della Juventus, nella realtà invece il rendimento è diverso. I bianconeri sembra abbiano tirato su degli scappati di casa ma poi fanno risultato perché hanno voglia di emergere e quella cattiveria agonistica che è necessaria per rimanere a certi livelli. Al di là delle vicissitudini ha solo da pensare al campionato e non è un vantaggio da poco. Tuttavia, Juve-Napoli è una gara aperta a qualsiasi risultato, è da tripla ma ci saranno diversi gol, secondo me.

Il Napoli deve capire che quello dello scudetto è un anno irripetibile, l’annata speciale capita una volta nella vita di una società, anche per i club che vincono più scudetti di fila, perché se li aggiudicano in modo diverso. È stato sbagliato, per il Napoli, partire con la convinzione di essere la stessa squadra dello scorso anno. L’undici è lo stesso, a parte Kim che non è stato sostituito in modo adeguato visto che era il perno della difesa, ma continua ad essere sbagliato pensare che si possa ripetere il Napoli di Spalletti.

Bisogna ripartire da zero e cancellare, ormai, la squadra dello scorso anno. Quando ho vinto il campionato col Verona, l’anno dopo i miei compagni pensavano di essere i più forti di tutti solo per avere lo scudetto sul petto, e invece non è così. Non bisognava dare per scontato che il Napoli fosse più forte degli altri, bisogna tornare con i piedi per terra, capire che le altre squadre si sono rinforzate ed hanno più fame”.