Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Copertina
RILEGGI LIVE - Napoli-Barcellona 1-1 (Lewandowski 60', Osimhen 75'): la zampata di Victor tiene aperta la qualificazioneTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 21 febbraio 2024, 22:52Copertina
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

RILEGGI LIVE - Napoli-Barcellona 1-1 (Lewandowski 60', Osimhen 75'): la zampata di Victor tiene aperta la qualificazione

22.52 - FINISCE QUI! TUTTO RIMANDATO AL RITORNO PER LA QUALIFICAZIONE

94' - GUNDOGAN! Che brivido per il Napoli in questo finale, ha provato il colpo da biliardo dal limite dell'area di rigore con il mancino Gundogan e sfera che sibilla di poco a lato del palo.

93' - Cancelo scappa via alla marcatura di Di Lorenzo e poi spedisce il pallone in mezzo alla ricerca di Raphinha che tocca ma non quanto basta, possesso adesso del Barcellona.

22.47 - Concessi 4' di recupero.

89' - SIMEONE! Ha provato la conclusione dal limite dell'area di rigore il Cholito con il collo destro, pallone che però termina alto sopra la traversa. Rimessa dal fondo per il Barcellona

88' - Lancio un po' troppo in profondità per lo scatto di Simeone, applaude comunque i compagni l'attaccante del Napoli che in questa ripresa ha preso il posto di Victor Osimhen.

87' - Doppio cambio per il Barcellona, :fuori Pedri e Christensen, dentro Joao Felix e Romeu.

86' - ANGUISSA! Occasione sfumata per il Napoli, corner di Raspadori verso il primo palo dove Zambo Anguissa prende il tempo a Lewandowski e stacca di testa senza però trovare lo specchio della porta.

85' - Terzo calcio d'angolo consecutivo in favore del Napoli che rimane pericoloso in avanti, in grande difficoltà il Barcellona in questa fase di gara dopo la rete di Victor Osimhen.

84' - Buon impatto con la gara anche per Jesper Lindstrom che è entrato al posto di un Kvaratskhelia in ombra ed uscito contrariato dal campo la decisione di Calzona di sostituirlo.

81' - Cambio per il Barcellona: fuori Yamal, dentro Raphinha.

80' - Prova la conclusione direttamente su calcio di punizione Giacomo Raspadori, conclusione secca con il destro dell'ex Sassuolo che viene respinta dalla barriera blaugrana.

79' - Barcellona ora in difficoltà, calcio di punizione da ottima posizione in favore del Napoli e cartellino giallo per il danese Christensen dopo un intervento falloso ai danni di Lobotka.

78' - Altro doppio cambio per il Napoli: escono Osimhen e Politano, entrano Simeone e Raspadori.

77' - Arriva anche un cartellino giallo per il Barcellona dopo il gol di Victor Osimhen, proteste da parte di Inigo Martinez che voleva un fallo ai suoi danni e si prende l'ammonizione.

75' - OSIMHEN!!!!!!!!!!!!! GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!! Esplode il Maradona, arriva il pareggio del Napoli alla mezzora della ripresa. Zambo Anguissa trova in area di rigore Osimhen, corpo a corpo vinto con Inigo Martinez che termina anche a terra e con il destro deposita alle spalle di Ter Stegen.

72' - Osimhen prova la giocata in area di rigore ma non riesce a calciare verso la porta di Ter Stegen, gara abbastanza complicata per l'attaccante del Napoli questa sera.

69' - Non sembra felicissimo del cambio Kvicha Kvaratskhelia.

68' - Doppio cambio per il Napoli: escono Cajuste e Kvaratskhelia, entrano Traoré e Lindstrom.

66' - PEDRI! Conclusione improvvisa dal limite dell'area di rigore di Pedri, conclusione di contro balzo con il mancino da parte dello spagnolo che viene respinto con difficoltà da Meret.

63' - Problemi per Araujo che rimane dolorante a terra, vedremo se servirà un cambio per il tecnico del Barcellona subito dopo la rete del vantaggio siglata dal polacco Robert Lewandowski. Il difensore rientra in campo dopo le cure mediche.

60' - BARCELLONA IN VANTAGGIO CON LEWANDOWSKI! Il Barcellona, nella prima occasione della ripresa, si porta in vantaggio. Imbucata di Pedri per Robert Lewandowski che in mezzo a Di Lorenzo e Juan Jesus si posiziona la sfera sul destro e calcia sul primo palo battendo Meret che non ci arriva.

57' - Nulla di fatto dopo il calcio di punizione, può ripartire la squadra di Xavi che adesso sta soffrendo il ritorno di un Napoli però ancora mai pericoloso dalle parti di Ter Stegen.

56' - Fallo di Inigo Martinez ai danni di Osimhen, calcio di punizione da ottima posizione in favore della formazione di Calzona con le torri che salgono in area di rigore.

55' - Lewandowski controlla la sfera spalle alla porta, vede Pedri che penetra in area di rigore e prova a servirlo ma il pallone è troppo lungo per lo spagnolo e termina sul fondo.

53'- JUAN JESUS SALVA! Grande giocata di Cancelo che con il tocco d'esterno va a pescare in area di rigore Lewandowski, l'attaccante polacco però viene anticipato dall'ottimo intervento di Juan Jesus.

51' - Lobotka prova il suggerimento in profondità per Osimhen che non riesce a controllare, era anche in fuorigioco l'attaccante del Napoli. Azione azzurra che si perde.

49' - GUNDOGAN! Altra occasione per il Barcellona in questo avvio di secondo tempo, De Jong apre il campo per Yamal che punta l'area di rigore e poi scarica per Gundogan che calcia di destro ma debolmente per mettere in difficoltà Meret.

48' - Prova a scatenarsi in mezzo al campo Kvara che si muove bene e prova l'imbucata in profondità per Osimhen, legge bene però Araujo che anticipa in spaccata il nigeriano.

22.02 - INIZIA IL SECONDO TEMPO.

21.46 - TERMINA QUI IL PRIMO TEMPO.

43' - Errore di Joao Cancelo che cambia passo al limite dell'area di rigore e prova il tocco d'esterno per Lewandowski, il pallone non prende il giro desiderato e sfera che termina sul fondo.

40' - Dal corner mette fuori di testa dall'area ancora Koundé.

39' - Cross di Politano sul secondo palo per Kvara, Koundé anticipa il georgiano e mette di testa in angolo.

38' - Traversone di Politano dalla corsia destra per Olivera che si inserisce in area di rigore, l'ex Getafe gioca di sponda ma arriva la chiusura di Christensen che allontana la sfera.

33' - Nulla di fatto dopo il calcio di punizione, spizzata di testa da parte di Lewandowski e sfera che termina a lato. Rimessa dal fondo che sarà battuta da Meret.

32' - Brutta botta subita da Robert Lewandowski, intervento falloso da parte di Juan Jesus sul polacco che rimane dolorante a terra. Calcio di punizione interessante per il Barcellona.

27' - Azione insistita del Napoli, colpo di testa di Osimhen imbeccato da Politano: palla fuori e fuorigioco.

23' - GUNDOGAN! Altra occasione per il Barcellona, Gundogan ha spazio al limite dell'area di rigore e si coordina e calcia con il destro trovando la risposta in tuffo da parte di Meret

22' - LEWANDOWSKI! Grande occasione per il Barcellona, accelerazione improvvisa di Joao Cancelo che arriva quasi sulla linea di fondo e mette in mezzo per Lewandowski che gira trovando la respinta di Meret.

18' - Osimhen va sulla destra lanciato da Politano e guadagna il primo corner. Dopo il cross dalla bandierina libera di testa la difesa catalana.

16' - GIALLO PER DE JONG:  intervento in scivolata in ritardo su Giovanni Di Lorenzo.

15' - Lewandowski viene pescato in area di rigore da Pedri, l'attaccante polacco disturbato da Juan Jesus ha provato a girare da posizione defilata. Sfera che termina a lato.

10' - Per la prima volta il Napoli penetra in area di rigore con la giocata di Kvaratskhelia che poi prova a trovare sul secondo palo Politano, chiusura in scivolata di Araujo in fallo laterale.

9' - YAMAL! Altra occasione per il Barcellona nata da un pallone perso da Cajuste in mezzo al campo, Lamine Yamal arriva al limite dell'area e calcia con il mancino trovando la respinta in tuffo di Meret.

7' - Il Barcellona più in palla fino a questo momento, Napoli sempre in ritardo sulle seconde palle. Altro anticipo di Olivera che ruba il tempo a Lamine Yamal.

5' - Brutta palla persa da Lobotka a ridosso della propria area di rigore, Gundogan vince il contrasto e apre a destra per Koundé che spedisce in mezzo ma libera di testa capitan Di Lorenzo.

4' - YAMAL! Prima occasione per il Barcellona, Cancelo imbecca il corridoio per Gundogan che al limite dell'area di rigore trova Yamal che si porta la sfera sul mancino e calcia non trovando di poco lo specchio della porta.

2' - Lungo palleggio da parte del Barça, fitta rete di passaggi dei blaugrana che questa sera indossano una divisa completamente gialla. Primi palloni giocati dal giovanissimo Lamine Yamal.

21.01 - PARTITI! Primo pallone della sfida che viene mosso dal Barcellona.

20.55 - Le squadre fanno il loro ingresso in campo.

20.52 - Standing ovation per Marek Hamsik per il suo ritorno allo Stadio Diego Armando Maradona. Grande atmosfera a Fuorigrotta nel pre-partita di Napoli-Barcellona. L'ex azzurro è stato accolto come merita.

20.50 - "Brivido Meret, durante il riscaldamento si è fermato per un minuto. Durante una parata ha messo male il piede e aveva la caviglia dolorante. Il preparatore gli ha chiesto se stava bene passato il minuto e lui ha risposto di sì ed ha ripresa il riscaldamento". A riferirlo dal Maradona è Alessadro Alciato, inviato di Amazon Prime Video.

20.45 - Nel pre-partita di Napoli-Barcellona il ds azzurro Mauro Meluso ha parlato ai microfoni di Amazon Prime Video: "Perché proprio ora il cambio dell’allenatore? “Riprendo le parole del presidente: è stata una scelta dolorosa esonerare Mazzari. Il club ha ritenuto fare così, con Mazzarri c’era un ottimo feeling ma il cambio d’allenatore dà una scintilla alla squadra a livello psicologico e poi col tempo può mettere anche le proprie idee”.

Perché si è scelto Calzona?Calzona ha già lavorato a Napoli in un recentissimo passato. Nell’ambito degli allenatori che si potevano prendere la scelta è ricaduta su di lui perché aveva anche dei concetti tecnico-tattici che ricalcano la fisionomia di questa squadra che ha nel DNA”.

Come si è mostrato Calzona?All’esterno ha mostrato una grande serenità, una grande forza interiore. Ha avuto un ottimo impatto con la squadra. Poi non lo scopriremo mai”.

20.38 - Il tecnico del Barcellona Xavi ha parlato ai microfoni di Sky Sport in vista della sfida delle 21 contro il Napoli.

Come sta il suo Barcellona?
"Siamo in Champions, siamo agli ottavi, sono molto contento perché erano due anni che non arrivavamo a questo punto e abbiamo aspettative alte e tanta ambizione".

Quali sono le amozioni nell'entrare al Maradona?
"Sappiamo che è uno stadio speciale per il nome che porta e per il tifo della gente. Sarà una partita difficile, ai massimi livelli, ma questa è la Champions. Il Napoli non sta vivendo il suo momento migliore ma resta una grande squadra".

Serata giusta per risolvere i tanti problemi del Barcellona e per cambiare marcia?
"E' la serata giusta per dimostrare che possiamo competere a questo livello. Ripeto, abbiamo grande ambizione...".

20.20 - Nel pre-partita di Napoli-Barcellona il ds azzurro Mauro Meluso ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Ha avuto un impatto molto positivo sulla squadra e lo si è visto in questi due allenamenti che ha fatto prima di questa gara. La squadra è stata subito reattiva, ha spiegato 3-4 concetti e non poteva fare di più, ma siamo fiduciosi sull'impatto iniziale anche perché quando c'è un cambio c'è sempre uno scatto psicologico, ma ha dato qualcosa anche dal punto di vista tecnico tattico e spero di vederlo già stasera".

Quante e quali emozioni ha trasmesso?
"Non tradisce emozioni, non si fa scoprire... E' tranquillo e sereno, ha fatto l'allenamento stamani ripassando parte tattica e palle inattive, ha scaricato l'adrenalina che ha addosso e aspettiamo serenamente questa gara pur sapendo l'importanza per tanti motivi della sfida".

Come ha vissuto queste ore il presidente De Laurentiis?
"Invece che parlare del passato, preferiamo pensare al presente e al futuro. Qualche errore è stato commesso, ma non è ora il momento di pensarci. Il presidente ha avuto impegni istituzionali, come il pranzo UEFA, la giornata è andata via così e con i primi due allenamenti. Siamo abbastanza sereni perché quando si fa una cosa bisogna farla convintamente".

20.10 - Nel pre-partita di Napoli-Barcellona, il terzino del Napoli Pasquale Mazzocchi è intervenuto ai microfoni di Amazon Prime Video: "Avresti mai pensato di giocare contro il Barcellona con la maglia azzurra? “All’epoca ci avrei riso, ma quando hai un sogno cerchi di raggiungerlo in qualsiasi modo. Con i sacrifici e la passione poi ti ritrovi sul campo ad affrontare il Barcellona con la tua squadra”.

Come sono state queste ultime ore col cambio di panchina?Sono state ore un po’ di difficili, perché quando cambi allenatore è una sconfitta un po’ per tutti. E’ arrivato un nuovo allenatore che ci ha dato i concetti base da portare in campo. Ci ha spiegato che dobbiamo ritrovare un po’ di compattezza. Se sarà così penso che potremmo fare buonissime cose. In così poco tempo è difficile stravolgere le cose, ma ci ha dato dei concetti da seguire. Ha detto che possiamo fare un gran calcio perché siamo una squadra forte. Ci ha dato molta fiducia in questi due ultimi allenamenti, non ci resta che andare in campo e mettere tutto sia per noi che per questa gente”.

20.03 - Il terzino del Napoli Pasquale Mazzocchi ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel pre-partita della sfida contro il Barcellona, gara valida per l'andata degli ottavi di finale di Champions League: "Calzona ha saputo darci tantissimi concetti in poco tempo, noi ora dobbiamo metterli in campo e ritrovare compattezza. Questa è una di quelle partite che in questo momento ci serviva giocare per la sua importanza".

Questa è una squadra abituata a prendersi le sue responsabilità, noi facciamo tutto per i nostri tifosi perché se lo meritano".

19.48 - Nel pre-partita di Napoli-Barcellona, il neo tecnico azzurro Francesco Calzona è intervenuto ai microfoni di Amazon Prime Video.

Vita stravolta in poche ore? “Si, è successo tutto talmente in fretta che sono entrato in un frullatore. Da ieri però sono tornato sul campo, nel mio mondo, e mi sono tranquillizzato”.

Cosa vorrebbe dalla squadra? “Fare la partita perché abbiamo i mezzi per farlo. Ovviamente contro una squadra forte ci saranno momenti in cui andremo in sofferenza. Ma mi aspetto che faremo la partita”.

Ti ispirerai più a Sarri o Spalletti? “Ho avuto tre maestri, anche Di Francesco mi ha insegnato tanto. E’ chiaro che di quello che voglio riportare in campo c’è tanto del loro calcio. Sono stati tre maestri per me, per cui sarà un mix”.

Il ritorno di Osimhen: “E’ tornato dalla Coppa d’Africa. Mi aspetto tanto da lui perché è un top player mondiale. L’ho visto bene, con tanto entusiasmo, mi aspetto tanto da lui”.

Il presidente entrerà nello spogliatoio? “Non ci sono problemi, il presidente è stato con me carinissimo. Era sereno, non mi ha chiesto nulla di particolare. So che abbiamo degli obiettivi. Sa benissimo come la vedo io, ma se vuole venire nello spogliatoio può venire”.

Da rappresentante di caffè ora la conosce tutto il mondo: “Magari tra il primo e secondo tempo mi chiamerà qualche mio ex cliente (ride, ndr.).

18.53 - Sono ufficiali le formazioni di Napoli-Barcellona, match valido per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Il neo tecnico azzurro Francesco Calzona sceglie il 4-3-3 per il suo ritorno a Napoli da primo allenatore. In porta confermato Meret. In difesa la linea a quattro è formata da Di Lorenzo e Olivera sulle fasce, Rrahmani e Juan Jesus al centro. In mediana Lobotka in cabina di regia, ai lati dello slovacco Anguissa e Cajuste. In attacco torna Osimhen, completano il tridente Politano e Kvaratskhelia.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Cajuste; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. All. Calzona.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Koundé, Araujo, Inigo Martinez, Cancelo; Gundogan, Christensen, De Jong; Yamal, Lewandowski, Pedri. All. Xavi. 

19.10 - Manca poco all'attesissima sfida di Champions League tra Napoli e Barcellona e fervono gli ultimi preparativi al Maradona. Stasera per il match valido per l'andata degli ottavi di Champions League in Curva B ci sarà una grande coreografia. Sui sediolini dell'impianto di Fuorigrotta sono stati posti dei volantini con le istruzioni per i tifosi. Di seguito lo scatto.

Il Napoli si rituffa nella Champions League con un nuovo tecnico. Battesimo di fuoco per Francesco Calzona che ritorna sulla panchina azzurra, stavolta da primo allenatore, per l'andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Barcellona. Il ct della Slovacchia dovrebbe confermare il 4-3-3 ma con diversi principi di gioco rispetto al predecessore Mazzarri. C'è attesa per le scelte del neo tecnico, da scegliere la mezzala sinistra con il ballottaggio tra Traoré e Cajuste.

Amici di Tuttonapoli, buonasera e benvenuti alla diretta testuale di Milan-Napoli