Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Chiariello: “Calzona subito coraggioso, ha chiuso con 4 attaccanti e sostituisce chi gli pare!"
giovedì 22 febbraio 2024, 10:10Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Chiariello: “Calzona subito coraggioso, ha chiuso con 4 attaccanti e sostituisce chi gli pare!"

"Per come era partita la squadra e il Barcellona che ci aveva assediato, temevo che finisse in goleada".

Nel post-partita di Napoli-Barcellona su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha analizzato il pareggio del Maradona: “Tiro un sospiro di sollievo. Per come era partita la squadra e il Barcellona che ci aveva assediato, temevo che finisse in goleada. Invece piano piano il Barcellona ha un po’ mollato la presa, il primo tempo è finito indenne, con un po’ di fortuna e qualche buon intervento del portiere. Nella ripresa mi sono piaciuti di più anche se l’imprecisione regna sovrana. Non riconosco gente che sapeva fraseggiare nel breve, oggi si tirano delle mattonate addosso che secondo me è sintomo evidente di un disagio psicologico.

Dopodiché o Calzona ha un coraggio da leoni o ci lascia perplessi assai. Perché questo arriva, pronti via, sostituisce Kvara, sostituisce chi vuole lui. Ha personalità non gliene frega niente. Nel finale poi ha giocato con quattro attaccanti: Traoré che è un trequartista, Lindstrom, Raspadori e Simeone. Questo mostra anche la voglia di andarla a vincere la partita. Questa è la vera discontinuità, sul gioco e sulla concentrazione c’è da lavorare tanto. Ma quello che ho notato è l’atteggiamento della squadra e dell’allenatore, che ha finito con quattro attaccanti e non ha avuto paura di rischiare qualcosa pur di vincerla. L’1-1 è grasso che cola. Calzona mi è sembrato uno che ha personalità e che ha coraggio".