Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Criscitiello: "Per Conte ADL ha scassinato un bancomat, ma ne è valsa la pena"TUTTO mercato WEB
lunedì 17 giugno 2024, 07:15Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Criscitiello: "Per Conte ADL ha scassinato un bancomat, ma ne è valsa la pena"

Nell'editoriale per Sportitalia, il direttore Michele Criscitiello ha parlato anche del nuovo Napoli di Antonio Conte.

Nell'editoriale per Sportitalia, il direttore Michele Criscitiello ha parlato anche del nuovo Napoli di Antonio Conte: "A Napoli, invece, Conte ha fatto già il miracolo. Ha portato entusiasmo e i napoletani hanno dimenticato 12 mesi orribili. De Laurentiis ha scassinato un bancomat ma ne è valsa la pena. Conte è l’uomo giusto per un ciclo di 2-3 anni. Allenatore forte, uomo fortissimo, aziendalista e intelligente. Quello che serve al Napoli. De Laurentiis, però, dovrebbe finirla di svegliarsi la mattina in un modo e andare a letto in un altro.

A questo Napoli serve serenità e programmazione. Conte non ha la bacchetta magica per arrivare e vincere il campionato. Ricostruirà dalle macerie di Garcia, Mazzarri e Calzona. Il monte ingaggi resterà il quinto sesto della serie A e il mercato sarà autofinanziato con la eventuale cessione di Osimhen per 100 milioni e con 100 devi fare 4-5 pezzi da 20 se l’aritmetica non ci tradisce. Lukaku potrebbe essere l’affare da 20 oppure devi aspettare agosto per prenderlo in prestito. Buongiorno costa 30-35. E la metà dei soldi se ne è già andata con due calciatori. Un difensore forte di prospettiva e un attaccante che rende solo con Antonio.

Chiedere a Conte di competere con l’Inter sarebbe ingiusto. L’obiettivo deve essere tornare in Champions e neanche sarà una cosa scontata. Inter, Milan e Juve sono più avanti. E lo saranno ancora. L’Atalanta è la solita macchina perfetta, te la giochi con le romane che sembra facciano le cose al contrario. Conte è il sergente (anche di ferro) ma se non gli date i giusti soldati non può andare in guerra da solo. Servono armi e uomini. Non tutor da far crescere in stage con il Prof Antonio”.