Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
L'editoriale di Chiariello: "Napoli attrattivo ma di passaggio, dopo 2 anni pure il Borussia vende"
mercoledì 19 giugno 2024, 11:50Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

L'editoriale di Chiariello: "Napoli attrattivo ma di passaggio, dopo 2 anni pure il Borussia vende"

Nel corso di Radio Napoli Centrale è intervenuto il giornalista Umberto Chiariello con il suo editoriale

Nel corso di Radio Napoli Centrale è intervenuto il giornalista Umberto Chiariello con il suo editoriale: "Leggo sui social che dobbiamo iniziare a pensare il Napoli come un Borussia Dortmund, un Benfica, che i migliori li tiene due anni e non di più. i tempi di Koulibaly, Hamsik, Callejon, Mertens che fanno qui 6, 7, 8 anni sono ormai passati. Sento gente che lo tratterrebbe con la forza, ma il precedente di Allan non ha insegnato nulla? Ben arrivati, sono anni che lo dico. Il Napoli se cresce, se diventa importante davvero, magari può essere come quei club che hanno vinto delle Champions. Noi puntiamo ad essere come loro, anche se non c'è lo stadio di proprietà, il muro giallo, anche se non siamo la seconda squadra d'Italia ma davanti ne abbiamo almeno 3 per storia e posizionamenti, ma che ogni tanto sopravanziamo. Ce la sfanghiamo con le romane e l'Atalanta di turno, con Fiorentina e Torino per ora lontane.

Questo è il posizionamento, ma siamo diventati attrattivi per giocatori che vogliono diventare importanti, ma siamo di passaggio, una città bellissima, un amore straordinario, indelebile per i giocatori, ma di passaggio. Cavani 3 anni, Higuain 3 anni, Osimhen 4 anni e già son troppi. Kvara ne ha fatti 2, farà il 3° non di più. Se non li vendiamo dopo due, al massimo si può puntare al 4°. Oggi il trading è accelerato, è difficile tenere un giocatore tanti anni, per tenere un giocatore 5 anni significa che al 3° devi rifargli il contratto. Già l'anno scorso, dopo il primo anno in cui Kvara ha fatto cose straordinarie, se ADL avesse dato 5mln a Kvara, lo portava fino al 2028 con una clausola di 120mln oggi l'avremmo già perso. Puoi competere ai livelli del Psg? No! Li ha avuti Osimhen quei soldi perché doveva essere venduto quest'anno e per non venderlo a cifre basse, o perderlo a zero il prossimo, è stato fatto l'accordo che andava fatto. Kvara pure se avesse rinnovato l'anno scorso, il problema si sarebbe riproposto pari pari. Ma se il Napoli non è in Champions, anche se è tra i meno colpevoli, è anche per colpa sua. Ha sbagliato gol clamorosi, vedi col Milan quest'anno o in Champions l'anno scorso, dove ha fatto 2 gol in Champions. Deve avere contezza anche dei propri errori, ma tanto la colpa è sempre di ADL che ha gestito male. Ringraziate Dio che non l'ha rinnovato altrimenti ci sarebbe la clausola. Si mette sempre la pistola alla tempia alle società. Vedete Demme, che non ha rinunciato a nulla del suo contratto fino alla fine per poter andare altrove, vedi De Guzman cosa accadde con Giuntoli che non si trovò la squadra. Poi quando hanno i contratti se offrono di più vogliono andar via. E' stato l'agente di Kvara che non ha voluto l'aumento ed ha rinviato ogni discorso! ADL lo propose e quel non riconoscere l'aumento ti torna utile, oggi avrebbe la clausola rescissoria. Conte vuole a lui e Di Lorenzo e qui restano, altrimenti devono portare i soldi veri!".