Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Modric pazzo di Ancelotti: "Ci ha fatto diventare un gruppo. È tutto merito suo, persona splendida"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
mercoledì 25 maggio 2022, 18:50Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Modric pazzo di Ancelotti: "Ci ha fatto diventare un gruppo. È tutto merito suo, persona splendida"

Luka Modric ha rilasciato un'intervista a RadioMARCA, in cui ha parlato di vari argomenti, dalla finale di Champions League al mancato arrivo di Mbappé

Luka Modric ha rilasciato un'intervista a RadioMARCA, in cui ha parlato di vari argomenti, dalla finale di Champions League al mancato arrivo di Mbappé fino al suo futuro: "Sorpreso dalla decisione di Mbappé? No, non sapevamo niente. Non avevo aspettative. Se n'è parlato per un anno ma non sapevamo nulla ed è per questo che dobbiamo chiudere questa questione e non parlarne più. Abbiamo la finale di Champions League, che è la cosa più importante di tutte. Il Real Madrid continuerà ad essere al top, al di sopra di qualsiasi giocatore e non c'è bisogno di ripeterlo. Abbiamo un'ottima squadra, molti giocatori possono crescere molto e hanno fatto un'ottima stagione. Giocatori che apprezzano quello che hanno qui e che forse diventeranno delle stelle. Abbiamo Vinicius, Rodrygo, Camavinga e Valverde, che sono giovani, che hanno fatto molto bene in questa stagione e nelle precedenti. Abbiamo vinto la Supercoppa, abbiamo vinto il campionato e per questo dobbiamo apprezzare quello che ha fatto questa squadra".

L'importanza di Ancelotti: "È un grande allenatore, uno dei migliori nella storia di questo sport. Quello che vorrei sottolineare di più è la sua persona, il suo modo di essere, la sua umiltà, il suo modo di trattare le persone; come si prende cura del giocatori, come parla con loro... Questa è la cosa migliore di Carlo. E ovviamente, se abbiamo questa bella atmosfera, è in parte merito suo. Spero che finisca nel miglior modo possibile, e sarà così grazie a lui. Con il suo modo di essere ha convinto i giocatori a essere più un gruppo. E siamo un gruppo vero, umile, ci aiutiamo a vicenda. Tutto grazie a Carlo".