Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
AUDIO - Crippa: "Sarà dura contro Juric. Ciclo che ricorda quello Benitez..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
sabato 1 ottobre 2022, 13:15Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

AUDIO - Crippa: "Sarà dura contro Juric. Ciclo che ricorda quello Benitez..."

A parlare di Napoli-Torino a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore Massimo Crippa.

A parlare di Napoli-Torino a TMW Radio, durante Maracanà, è stato l'ex calciatore Massimo Crippa.

Napoli-Torino, come vede questa sfida?
"Il Napoli viene dalla vittoria di San Siro, bisogna vedere come sono rientrati i nazionali. Il Toro è sempre da rispettare, sarà una partita difficile perché conosciamo Juric, grande pressing. Il Napoli lo scorso anno lo Scudetto lo ha perso con queste squadre in casa. Se vuoi ambire al titolo in casa il Napoli deve vincerle certe partite".

Cosa è cambiato quest'anno nel Napoli?
"Ora c'è un gruppo più giovane. Lo scorso anno c'erano delle situazioni che stavano finendo, vedi Insigne, Mertens, Ruiz. Credo che il Napoli però lo scorso anno lo ha perso in casa però il titolo".

Sembra quasi il primo ciclo Benitez?
"Ci può stare. Con Benitez arrivarono alcuni giocatori nuovi e portò il Napoli a certi livelli. Spalletti ha detto che questi nuovi stupiranno e finora hanno dimostrato di essere di alto livello. Andiamoci piano però, quando si vince l'entusiasmo ti porta anche ad andare oltre. Vedremo quando ci saranno i passaggi negativi come reagiranno. Napoli come ambiente non è facile".

Raspadori può essere bloccato da Osimhen?
"Mi preoccupa Osimhen, che deve capire che quest'anno nel Napoli serve dare spazio a tutti. All'inizio c'è stato qualche screzio, ma Raspadori e Simeone troveranno spazio perché sono dei giocatori troppo importanti. Raspadori sta facendo vedere ottime cose e può essere quel giocatore determinante per arrivare fino in fondo".