Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Direttore Gazzetta: “Il Napoli non può più nascondersi, ma ha ragione anche Spalletti”
mercoledì 5 ottobre 2022, 19:30Le Interviste
di Francesco Carbone
per Tuttonapoli.net

Direttore Gazzetta: “Il Napoli non può più nascondersi, ma ha ragione anche Spalletti”

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Stefano Barigelli, direttore della Gazzetta dello Sport

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Stefano Barigelli, direttore della Gazzetta dello Sport: “Il Napoli non può più nascondersi, ma ha ragione anche Spalletti. Il suo realismo è stato anche un pò deriso, ma il Mondiale può cambiare valori ed è bene stare concentrati e con i piedi per terra.

Il centrocampo del Napoli è straordinario c’è qualità tecnica e i calciatori sono complementari e poi c’è Raspadori che con Spalletti ha avuto una crescita enorme. E’ un bravissimo ragazzo e va sottolineato, vuole studiare, è pacato e consapevole e sono qualità importanti per diventare un grandissimo giocatore. Raspadori è un talento, un attaccante moderno, con grandi capacità tecniche, Spalletti sa far crescere i giovani e può restituire al calcio italiano e quindi alla Nazionale italiana un centravanti con i fiocchi che poi è ciò che è mancato.

Questa è una stagione molto strana, la Juventus dopo la sosta recupererà molti giocatori che adesso non ha ed è possibile quindi che vedremo un’altra squadra. Mi auguro innanzitutto che vedremo un campionato molto più divertente”.