Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
TMW RADIO - Vaciago: "Questo Napoli mi ricorda la Juventus del secondo anno di Conte"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 7 novembre 2022, 18:30Serie A
di Tommaso Bonan
tmwradio

Vaciago: "Questo Napoli mi ricorda la Juventus del secondo anno di Conte"


Piazza Affari con Cristiano Cesarini e Lucio Marinucci - Ospite: Guido Vaciago
Durante il programma “Piazza Affari” a TMW Radio è intervenuto Guido Vaciago, direttore di Tuttosport, per commentare vari temi.

Golden Boy a Gavi e tante altre iniziative, un premio per i giovani?
“È significativo che ci sia questo premio dopo che la Juventus ieri ha vinto grazie ai giovani. Miretti verrà premiato come miglior italiano. Noi abbiamo l’abitudine di premiare i giovani. Siamo un giornale che segue molto la Juventus e abbiamo fatto vari titoli sul fatto che dovesse puntare sui ragazzi. Miretti e Fagioli sanno che cosa è la Juve”.

Sulla corsa scudetto?
“Io credo che Milan e Napoli abbiano qualcosa di più da offrire per quanto riguarda lo spettacolo. La Juventus non sta facendo il massimo da un punto di vista del gioco, anche se il secondo tempo fatto dai bianconeri ieri mi è piaciuto. I bianconeri e l'Inter hanno avuto un periodo complicato. Gli uomini di Inzaghi sono stati più bravi a gestirlo, come dimostrati dalla Champions League, cosa non fatta dagli uomini di Allegri. Va detto che il club di Agnelli sta attraversando un periodo di rifondazione”.

Un commento sui sorteggi di oggi?
“Allarghiamo il discorso: il calcio italiano in questo momento non gode di buona salute, con il calcio inglese siamo indietro anni luce, con quello spagnolo ce la combattiamo. In questo momento per ragioni economiche si rischia che il calcio europeo resti molto indietro rispetto a quello inglese. Credo che Napoli e Milan possano fare bene per passare. Questo discorso fatto per i rossoneri e per gli azzurri si può fare sia per la EL che per la CL”.

Si parla di un Napoli che può arrivare fino in fondo anche in Champions League, che ne pensa?
“Ci vuole calma perchè questo torneo poi diventa sempre più duro. Il Napoli, per ora, è la squadra che porta l’orgoglio italiano in tutta Europa. Ci vuole calma perché comunque nel girone hanno strapazzato l’Ajax, che è in fase di rifondazione, e il Liverpool in una partita su due. Io credo, poi, che il Napoli punti forte per vincere lo scudetto. Questo Napoli mi ricorda la Juventus del secondo anno di Conte”.

Su Allegri?
"Su Allegri non cambia il nostro giudizio perché questa stagione è andata male per questi mesi anche per errori suoi. Va detto che comunque i giudizi devono essere equilibrati, elogiare quando fa bene e criticare quando fa male".