Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Qatar 2022
Gruppo A, l'Olanda ai raggi X: macchina da gol, manca il portiere. La vera incognita è Van GaalTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
giovedì 17 novembre 2022, 11:00Qatar 2022
di Ivan Cardia

Gruppo A, l'Olanda ai raggi X: macchina da gol, manca il portiere. La vera incognita è Van Gaal

Una macchina da gol. L'Olanda si presenta con questo biglietto da visita a Qatar 2022. Nelle qualificazioni la formazione oranje ne ha segnati 33: soltanto Germania e Inghilterra hanno fatto meglio, in gironi decisamente meno equilibrati. Di contro, soltanto la Serbia ha subito più reti.

La formazione tipo - Il 4-3-3 andrebbe inciso nella bandiera nazionale olandese, ma non nella storia personale di Van Gaal, sempre tentato dalla difesa a tre e da un'estrema flessibilità tattica. In Nations League, l'ex allenatore del Barcellona è passato al 3-4-1-2, che dovrebbe essere lo schieramento di riferimento anche per la rassegna iridata.

Olanda (3-4-1-2): Pasveer; Van Dijk, Aké, Timber; Dumfries, De Jong, Koopmeiners, Blind; Bergwijn; Gakpo, Depay.

Il ct: Louis Van Gaal - Il santone del calcio olandese è tornato a casa. Il 71enne allenatore di Amsterdam guida per la terza volta la nazionale: a inizio millennio fallì clamorosamente la qualificazione, nel 2014 chiuse al terzo posto la competizione mondiale. Nel mezzo, tantissime esperienze con i club, l'ultima non particolarmente fortunata allo United: a Manchester non hanno propriamente deciso di dedicargli una squadra, nonostante sia uno dei pochi - con la FA Cup del 2016 - ad aver vinto qualcosa nel tribolato post Ferguson.

La nuova generazione è già qui. L'incognita è proprio il ct - Gakpo, De Jong, De Ligt: anche se qualcuno si sta perdendo, dopo anni di attesa la nuova Olanda è venuta alla luce. Non ancora all'altezza dei fasti del passato, ma la selezione oranje è completa e anche solida. Manca un gran portiere, il dubbio tra il 39enne Pasveer e il non più celebre Flekken non aiuta da questo punto di vista. Anzi: proprio Van Gaal, con le sue scelte eccentriche e le sue spiegazioni non sempre convincenti, rappresenta un'incognita da risolvere. In carriera ha alternato grandi trionfi a clamorosi tonfi: cosa succederà?

Il calendario - Come detto, il girone è tutto fuorché improbo. E gli oranje potrebbero anche arrivare al rischioso ultimo incrocio con i padroni di casa già qualificati.

21 Novembre: Senegal-Olanda
25 Novembre: Olanda-Ecuador
29 Novembre: Olanda-Qatar