Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / palermo / Nato Oggi...
Mauro Camoranesi, oriundo campione del Mondo con la maglia azzurraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 4 ottobre 2022, 00:00Nato Oggi...
di Lorenzo Di Benedetto

Mauro Camoranesi, oriundo campione del Mondo con la maglia azzurra

L'apice della carriera è stato senza ombra di dubbio il Mondiale vinto da protagonista con l'Italia. Ma i successi di Mauro German Camoranesi sono stati tanti e arrivano da lontano. Iniziò a giocare nel GE Tandil, in Argentina. Poi Aldovisi, Santos Laguna, Montevideo Wanderers, Banfield e Cruz Azul. Poi, nell'estate del 200, fu acquistato dai lungimiranti scout del Verona. Al Bentegodi rimase per due stagioni, dal 200 al 2002, quando arrivò la Juventus a causa della retrocessione degli scaligeri. Arrivò a Torino in comproprietà per circa 4 milioni di euro e fin da subito ebbe l'ingrato compito di sostituire l'infortunato Gianluca Zambrotta. In bianconero rimase 8 anni contribuendo ai tanti successi della squadra. Nel 2010 si trasferì in Germania, allo Stoccarda, prima di chiudere la carriera in Argentina con Lanus e Racing Avellaneda. Nel mezzo, come detto, la gioia tedesca della notte del 9 luglio 2006 a Berlino, quando l'Italia si laureò campione del Mondo. Di quella squadra, Camoranesi, era una vera e propria colonna portante. In carriera, oltre al Mondiale, Camoranesi ha vinto un campionato e due Supercoppe italiane. Oggi l'oriundo compie 46 anni. Sono nati oggi anche Antonello Cuccureddu, Jorge Valdano, Cristiano Lucarelli, Tomas Rosicky e Caner Erkin.