Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / palermo / Notizie
Palermo-Virtus Francavilla, le pagelle dei rosaneroTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 21 ottobre 2021 10:32Notizie
di Davide Raja
per Tuttopalermo.net

Palermo-Virtus Francavilla, le pagelle dei rosanero

Di seguito le pagelle di TuttoPalermo.net relative alla vittoria dei rosanero per 1-0 contro la Virtus Francavilla:

PELAGOTTI 6: Per sua fortuna non ha dovuto scaldare troppo i guantoni. Piuttosto si fa vedere con qualche uscita sicura mentre alle volte vede il pallone sfilare fuori dalla porta.

BUTTARO 6: Ritornato dalla squalifica, il giocatore del mese di settembre delude inizialmente le aspettative regalando palla all'attaccante. Col passare dei minuti, riacquista una lucidità fondamentale per limitare le incursioni avversarie.

PERETTI 6.5: Filippi lo ha rischierato al centro della difesa dopo una pessima prestazione a Torre del Greco. Il difensore veneto ha dimostrato di aver meritato la fiducia del tecnico con un salvataggio provvidenziale nel primo tempo dopo l'errore di Buttaro.

PERROTTA 4.5: Inqualificabile intervento scomposto alla mezz'ora del primo tempo che gli ha fatto "guadagnare" il cartellino rosso. Prima dell'espulsione l'ex Bari si stava comportando bene in campo ma un errore del genere lo condanna ad una piena insufficienza.

DODA 6.5: Si propone molto bene in avanti ed allo stesso tempo riesce ad essere solido anche in fase di non possesso, soprattutto a seguito dell'espulsione di Perrotta.

ODJER 6.5: Instancabile mediano, si dimostra fondamentale nel secondo tempo per resistenza fisica, aiutando con la gestione del pallone e con le ripartenze.

DE ROSE 6: Solita partita, quanto meno in casa, di gran sostanza per il capitano rosanero che ha dispensato palloni ai compagni ed aiutato in fase di non possesso.

VALENTE 6.5: Costretto a sacrificarsi in difesa per buona parte del match a seguito dell'espulsione di Perrotta, l'esterno rosanero non fa comunque mancare il suo importante apporto alla fase offensiva della squadra.

SILIPO 6: Ogni tanto si accende per cercare la giocata della serata ma senza successo. Va premiata comunque la sua voglia di dare sempre una scossa alla partita.

FELLA 5: Un fantasma in mezzo al campo. Probabilmente la delusione maggiore per quanto riguarda i nuovi arrivati in casa rosanero ma chissà, forse avrebbe trovato il riscatto proprio ieri sera ma Filippi ha deciso che la "vittima sacrificale" a seguito dell'espulsione sarebbe stata lui.

SOLERI 6: La sufficienza datagli è per motivi simili a quelli di Silipo, ovvero va premiata la sua corsa e la sua voglia di mettere in difficoltà la difesa avversaria. Ma per giocare centravanti in solitaria non basta solo questo, dimostrando che forse l'ex Roma sia più incisivo partendo dalla panchina.

I subentrati:

LUPERINI 5.5: Sconcertante l'errore sul tramonto del primo tempo con il pallone che chiedeva solo di essere spinto in rete. Successivamente, l'ex Trapani spazia su tutto il campo per dare una mano dove è richiesta.

LANCINI 6: Entra per dare maggiore compattezza alla retroguardia rosanero.

BRUNORI 7.5: Uomo partita senza alcun dubbio. A pochissimi minuti dal suo ingresso intuisce il retropassaggio del difensore biancazzurro per poi presentarsi davanti al portiere avversario. Ha tutta la freddezza e la lucidità di scavalcarlo ed infilare in rete. Al di là del gol, Brunori tiene alto il livello dell'attacco impegnando continuamente la retroguardia avversaria.

ALMICI e GIRON: s.v.

Il mister FILIPPI 6: Non ha colpe se Perrotta decide di praticare un po' di Karate nel tempo libero. Da lì in poi deve adattare la squadra all'inferiorità numerica, non potendo esprimere al meglio il proprio gioco. Per fortuna, l'intuizione di Brunori si è rivelata la carta vincente per risolvere la partita. Da lì in poi, i rosa acquistano fiducia, seppur rischiando in alcune occasioni. Adesso la parola d'ordine è "continuità".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000