Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / palermo / Primo Piano
Palermo, Corini sul banco degli imputati: serve una scossa immediata!TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
lunedì 3 ottobre 2022, 08:13Primo Piano
di Giovanni Chinnici
per Tuttopalermo.net

Palermo, Corini sul banco degli imputati: serve una scossa immediata!

La storia d'amore tra Eugenio Corini ed il popolo rosanero, figlia di un percorso da calciatore di altissimo livello dell' ex regista rosanero, rischia di finire mestamente. I risultati deludenti del Palermo in questa prima tranche di campionato ha generato tra i tifosi un forte malumore, e già c'è chi chiede un cambio della guida tecnica, ritenendo Corini tra i principali responsabili di questo trend negativo. TuttoPalermo.net conferma quanto sostenuto in sede di commento post mercato. La squadra globalmente, pur avendo dei limiti soprattutto a livello difensivo, è di buon livello, noi andiamo oltre e diciamo che la squadra è da play off, l'attuale posizione di classica è assolutamente fuori da ogni logica. In uno sport di squadra quando le cose vanno male ovviamente la colpa non è mai di una sola persona; detto questo Corini deve proporre un qualcosa di diverso a livello tattico per risollevare il gruppo. Non si può prescindere da un centrocampo a 3, inoltre in avanti potrebbe essere interessante valutare un doppio trequartista, Di Mariano e Floriano o Saric dietro Brunori. Inoltre bisogna anche segliere all'interno del gruppo i migliori: al momento non siamo convinti che gli undici individuati ad oggi come titolari siano realmente i migliori del gruppo, confidiamo in Corini e nella sua responsabilità e competenza affinché si possa invertire il trend. Continuando così obbiettivamente l'esonero diventerebbe l'unica strada percorribile.