Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / parma / News
Parma-Milan 1-3, crociati battuti al Tardini: non basta l'espulsione di IbraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 10 aprile 2021 20:00News
di Giuseppe Emanuele Frisone
per Parmalive.com

Parma-Milan 1-3, crociati battuti al Tardini: non basta l'espulsione di Ibra

Sconfitta per il Parma contro il Milan: al Tardini i rossoneri si impongono per 3-1 e restano in lotta per il secondo posto. Sempre più complicata, invece, la lotta per non retrocedere per quanto riguarda i crociati. Di seguito, la sintesi dell'incontro:

REBIC-KESSIE, DOMINIO MILAN NEI PRIMI 45' - Il match del Tardini è subito in partenza per il Parma. Dopo le prime schermaglie tra le due formazioni, infatti, i rossoneri passano subito in vantaggio grazie al croato Rebic che, all'8', sfrutta l'assist di Ibrahimovic per bucare Sepe. Il Parma prova a reagire, ma non sembra trovare troppe soluzioni lì davanti, nonostante non manchi il coraggio. Gervinho sembra ancora lontano dalla miglior condizione e sia Tomori che Kalulu riescono a contenerlo nel migliore dei modi. Qualche situazione libera Pezzella sulla sinistra, ma i crociati non riescono a sfruttare gli spazi a disposizione. Il Milan, dal canto suo, aspetta sornione, per poi colpire con la rete del 2-0 proprio in chiusura di primo tempo: un bel triangolo tra Hernandez e Ibrahimovic consente al franco-spagnolo di servire Kessié, che di punta trafigge ancora Sepe. Doppio vantaggio dunque per la squadra di Pioli all'intervallo.

INGENUITA' DI IBRA, MA IL MILAN RESISTE E POI LA CHIUDE - Nella ripresa, il Parma prova subito a partire con una verve diversa. Donnarumma deve dire due volte di no ai giocatori crociati, prima su Conti e poi su Pellè nella stessa azione. Pochi minuti dopo potrebbe esserci la svolta del match, con Ibrahimovic che dice qualche parola di troppo all'arbitro Maresca e viene spedito sotto la doccia. Con il Milan in dieci uomini, il Parma prova a scuotersi e trova subito l'1-2 con Gagliolo su assist di Pellè. Pioli allora si copre, con il Parma che non riesce a creare grossi pericoli nonostante la superiorità numerica: il Milan soffre, ma riesce ad arginare i tentativi dei crociati, che non sfondano. In pieno recupero, i rossoneri riescono addirittura a chiuderla: ingenuità del giovanissimo Traore (classe 2004, entrato nel finale) che perde il pallone, con i due portoghesi Dalot e Leao che confezionano il gol del 3-1, marcato proprio da Leao. Finisce così, e per il Parma si fa sempre più dura.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000